Etichette energetiche pneumatici: ecco le novità dal 1° maggio 2021

Ecco come cambieranno dal 1° maggio 2021 le etichette europee pneumatici. I clienti potranno effettuare un confronto più preciso tra le gomme.

di , pubblicato il
etichette energetiche pneumatici

Dal 1° maggio 2021 cambieranno le etichette energetiche europee per gli pneumatici. Scompariranno la classi di efficienza F e G che sono quelle che riguardano la resistenza al rotolamento su asciutto e sul bagnato. Arriveranno poi nuove immagini per l’idoneità delle gomme alla guida sulla neve e sul ghiaccio. Ecco maggiori informazioni in merito.

Novità dal 1° maggio2021: come cambiano le etichette energetiche pneumatici

Il nuovo regolamento europeo ha introdotto delle novità riguardanti le etichette energetiche degli pneumatici. Questo per rendere più semplice l’acquisto del consumatore. Ebbene, la prima novità riguarda le classi. Non ci saranno più le F e le G e le nuove classi partiranno dalla A per le gomme migliori fino ad arrivare alle E. Quest’ultima classe è quella che porterà a consumi più elevati.
Arriveranno inoltre due nuovi loghi che indicheranno se le gomme sono idonee anche in presenza di neve o ghiaccio. Le nuove etichette energetiche pneumatici (così come tutte le altre) includeranno anche un nuovo codice QR Code. Quest’ultimo permetterà di consultare la nuova banca dati contenente tutte le informazioni dei prodotti in commercio in Ue.

Nuove etichette energetiche pneumatici obbligatorie da maggio 2021

Dal 1° maggio 2021 le nuove etichette saranno obbligatorie e piano piano inizieranno ad apparire sulle gomme in vendita. Fino ad oggi l’etichetta forniva solo informazioni necessarie riguardanti la resistenza al rotolamento, rumore esterno di rotolamento e l’aderenza sul bagnato. Adesso, invece, dovranno includere anche la conformità sulla neve e sul ghiaccio.
Il produttore finlandese Nokian Tyres ha premuto molto affinché fosse aggiunto il logo di idoneità sul ghiaccio. Nei paesi nordici, infatti, l’aderenza sul ghiaccio è una caratteristica fondamentale degli penumatici invernali.

Al momento, però, i consumatori non hanno i mezzi per poter comparare i prodotti in base all’aderenza sul ghiaccio. Il motivo è che le etichette europee indicano solo la resa sul bagnato. Questo è uno dei motivi per i quali Tyres ha chiesto che tale indicazione diventasse obbligatoria.
Dal 1° maggio, quindi, tutti i clienti potranno effettuare un confronto più preciso tra le gomme. Di conseguenza avranno l’opportunità di fare una scelta più ecosostenibile e più sicura.

Leggi anche: Nuove etichette energetiche elettrodomestici: ecco cosa cambia da marzo
[email protected]

Argomenti: ,