Elon Musk lancia la sfida a Vladimir Putin, ecco cosa propone il miliardario americano

La sfida che non ti aspetti, Elon Musk lancia il guanto contro Putin, un combattimento per la pace in Ucraina.

di , pubblicato il
Elon Musk natalità

Una sfida per singolar tenzone, questa la proposta di Elon Musk, il miliardario della Tesla, che con un messaggio via Twitter lancia la sfida a Wladimir Putin per liberare l’Ucraina.

Elon Musk sfida Putin

Da uno come Musk c’era da aspettarselo. Il magnate sfida Putin con un messaggio a dir poco provocatorio: “Combatti con me a mani nude, in palio c’è l’Ucraina”. Entrambi sono esperti di arti marziali, ma la risposta del Cremlino non si fa attendere: “Sei debole, sarebbe perdita di tempo”. Che Musk si lascia andare a certe provocazioni non deve fare specie, semmai è più singolare che il Cremlino gli abbia davvero risposto.

La risposta arriva da Dimitry Rogozin, direttore del programma spaziale russo (Roscosmos), che così ha replicato: “Tu, piccolo diavolo, sei ancora giovane. Sei debole per competere, sarebbe solo una perdita di tempo”. Non è la prima volta che il ricco proprietario e fondatore della Tesla cerca di venire alle mano. Lo aveva fatto già nel 2020 quando aveva sfidato Johnny Depp in merito alla causa di divorzio con la Heard, con la quale, pare, il magnate avesse avuto una relazione.

Elon Musk per l’Ucraina

Ad ogni modo, al di là delle bravate e delle chiacchiere da spaccone, Elon Musk si è effettivamente attivato a favore dell’Ucraina regalando una serie di router al fine di consentire la connessione internet gratis a tutto il paese, cosa non da poco mentre i bombardamenti già iniziavano a distruggere tutto, rischiando di lasciare la nazione fuori dalle comunicazioni con il resto del mondo. Non sappiamo invece come Putin abbia reagito alla provocazione di Musk, di certo al momento lo zar russo ha ben altri grattacapi per la testa, visto che il suo paese è sull’orlo del default finanziario.

Potrebbe interessarti anche Il coraggio di Marina Ovsyannikova con una clamorosa irruzione in diretta sulla Tv di stato russa

Argomenti: