Elezioni Regionali Lazio e Lombardia: i primi sondaggi annunciano chi sono i favoriti

Due regioni determinanti e una prova politica decisiva per il governo Meloni e l’opposizione: ecco i sondaggi politici sulle Elezioni Regionali in Lazio e Lombardia.

di , pubblicato il
Elezioni regionali 2023.

Sono stati resi noti i primi sondaggi politici sulle Elezioni Regionali in Lazio e Lombardia, che si terranno nelle giornate di domenica 12 e lunedì 13 febbraio.

Si tratta di due delle regioni più importanti di Italia e quindi risulta essere una prova politica determinante per testare lo stato di salute della maggioranza di governo guidata da Giorgia Meloni. L’opposizione si gioca una carta molto importante, ma la crisi del PD e la difficoltà nel fare alleanze, da un lato guardando ad Azione e dall’altro al Movimento 5 Stelle, resta l’elemento discriminante in questa campagna elettorale.

Importante sottolineare che Fratelli d’Italia sembra comunque presentarsi come il primo partito d’Italia in entrambe le regioni, segno che la luna di miele con gli italiani è ancora in atto.

Presentiamo allora i sondaggi autoprodotti da Izi S.P.A. ed elaborati nei primi giorni di gennaio. Ecco quali sono i risultati.

Sondaggi Elezioni Regionali Lombardia

La situazione in Lombardia vede la presenza di due candidati forti, Attilio Fontana per il centrodestra, e Pierfrancesco Majorino, appoggiato dal PD e dal M5S.

La vera outsider è Letizia Moratti, che però non sembra, stando a questi sondaggi sulle regionali in Lombardia, essere davvero in corsa. Ecco quali sono i dati.

1. Attilio Fontana: 43,2%.
2. Pierfrancesco Marino: 39,0%.
3. Letizia Moratti: 17,8%.

Sembra dunque che si vada verso una conferma del centrodestra in Lombardia, anche se si è lontani dalle percentuali bulgare che forse si attendevano. La Lega può essere contenta, anche se Fratelli d’Italia in Lombardia prenderebbe circa il doppio dei consensi del Carroccio.

1. Fratelli d’Italia: 27,1%.
2. Lega: 13,4%.
3. Forza Italia: 7,6%.
4. Liste civiche (Fontana): 1,2%.

Per quanto concerne le opposizioni, a guidare resta il Partito Democratico con il Movimento 5 Stelle che segue ben distanziato.


1. Partito Democratico: 17,5%.
2. Movimento 5 Stelle: 8,3%.
3. Verdi/Sinistra: 5,4%.
4. Liste civiche (Majorino): 2,7%.

La scelta di Letizia Moratti di correre per il Pirellone, con l’appoggio fondamentalmente di Azione e +Europa non sonda. Azione/Italia Viva è al 10,3%, le liste civiche al 3,5%, +Europa al 3,4%.

Regionali Lazio

La situazione nel Lazio vede in vantaggio il candidato del centrosinistra, ma in questo caso si tratta comunque di un testa a testa. I sondaggi sulle regionali nel Lazio danno comunque delle indicazioni: Fratelli d’Italia oltre il 30% e un Movimento 5 Stelle in discreta salute. L’unico modo per il centrosinistra di provare a vincere sarebbe la grande coalizione. Ecco i dati.

1. Alessio D’Amato (Donatella Bianchi vice-Presidente): 44%.
2. Francesco Rocca: 43,2%.
3. Candidato Terzo Polo: 6,3%.

La differenza è davvero minima e, trattandosi di primi sondaggi, la situazione può cambiare notevolmente. Interessante anche i risultati per i singoli partiti. Per quanto concerne la destra, ecco i risultati.

1. Fratelli d’Italia: 31,7%.
2. Forza Italia: 6,9%.
3. Lega: 5,3%.
4. Liste civiche (Rocca): 1,6%.

Per quanto concerne l’opposizione, ecco quali sono i risultati dei singoli partiti.
1. Partito Democratico 18,6%.
2. Movimento 5 Stelle 16,3%.
3. Verdi/Sinistra 3,9%.
4. +Europa 3%.
5. Liste civiche (D’Amato) 0,7%.
6. DemoS 0,5%.

Fuori dai giochi sono tutte le altre forze politiche.
1. Azione/Italia Viva 6,2%.
2. Liste (Altro candidato) 5,3%.

[email protected]

Argomenti: , ,