'Elezione del Presidente della Repubblica Italiana, come funziona il trucco delle schede segnate

Elezione del Presidente della Repubblica Italiana, come funziona il trucco delle schede segnate

Cos'è il trucco delle schede segnate e come funziona? Spuntano brogli alle elezioni del Presidente della Repubblica.

di , pubblicato il
Elezioni amministrative

Parlare di brogli elettorali è fuori luogo, ma l’elezione del Presidente della Repubblica sta appassionando non solo gli italiani, ma soprattutto i diretti interessati, i quali stanno provando in tutti i modi a capire come andranno le votazioni.

Elezione Presidente della Repubblica, le schede segnate

Berlusconi è tra i più indaffarati in questa fase di analisi, secondo quanto riportato dagli esperti, il candidato a essere eletto Presidente della Repubblica, sta cercando di fare il possibile per prevedere l’esito delle votazioni. Spunta infatti la questione delle schede segnate, ma si tratta di un trucco per carpire l’andamento delle votazioni. Ecco come funziona.

Roberto Fico, Presidente della Camera dei Deputati, avrà il compito di leggere lo scrutinio. Secondo quanto riportato da molti giornali, Fico potrebbe scegliere il metodo del suo predecessore Laura Boldrini, la quale leggeva le schede “alla lettera”. Cosa significa? Nella precedente votazione la Boldrini leggeva precisamente come era scritto sulla scheda, ad esempio se c’era scritto Mattarella leggeva solo il cognome, se invece c’era anche il nome, allora leggeva Sergio Mattarella.

Elezione Presidente della Repubblica, la strategia di Berlusconi

Una sorta di linguaggio in codice per capire chi sono i suoi. Così Berlusconi potrà scoprire chi sta votando per lui. Quelli della Lega infatti scriveranno Silvio Berlusconi, quelli di Fratelli d’Italia Berlusconi Silvio, mentre i suoi di Forza Italia semplicemente Berlusconi. Per i gruppi più piccoli invece sono previste sigle aggiuntive come onorevole, cavaliere e così via. Un sistema per individuare come stanno andando le elezioni, ma lo stesso Fico però sembra adesso intenzionato a non leggere in questo modo le schede. Senza una lettura “alla lettera”, il piano del cavaliere potrebbe saltare.

Potrebbe interessarti anche Pensioni news, trattativa Governo-Sindacati: le richieste per giovani e donne

Argomenti: ,