Eclissi lunare più lunga del secolo a novembre: in quali regioni sarà visibile

La più lunga eclissi di luna (quasi) totale del secolo sarà visibile a novembre ma non in tutte le regioni d’Italia. Ecco il giorno e come vederla.

di , pubblicato il
eclissi lunare

Il plenilunio di novembre 2021 cade il giorno 19 del mese e sarà un appuntamento imperdibile per gli appassionati dei fenomeni celesti. Si tratta infatti dell’eclissi lunare più lunga del secolo e la sua durata totale, secondo i dati diffusi dalla Nasa, sarà di 3 ore, 28 minuti e 23 secondi. Si prevedono nel corso del secolo circa 179 eclissi lunari e il prossimo appuntamento sarà per il 16 maggio 2022.

La Luna del Castoro, l’eclissi (quasi) totale più lunga del secolo

I nativi americani chiamavano il plenilunio che cade a novembre ‘Luna del Castoro’. Il motivo è che apriva la stagione della caccia di questo animale il cui pelo serviva per produrre le pellicce per l’inverno. Il plenilunio quest’anno cade il 19 novembre in concomitanza con l’eclissi lunare più lunga del secolo. Il fenomeno si verifica quando la Terra si interpone tra il Sole e la Luna, oscurando così la luce della nostra stella e proiettando la propria ombra sul satellite. L’eclissi di Luna si verifica soltanto quando quest’ultima è piena.

Il 19 novembre non sarà un’eclissi di Luna totale, in quanto i tre corpi celesti non si trovano posizionati perfettamente lungo una linea retta, ma sono leggermente disallineati. Il cono d’ombra della Terra coprirà il 97% della superficie lunare e per l’occhio umano sarà quasi totale. La più lunga eclissi totale di Luna del secolo si è avuta il 18 luglio del 2018, anche se il fenomeno durò nettamente di meno, 1 ora, 42 minuti e 56 secondi.

Quando e in quali regioni sarà osservabile l’eclissi di Luna del 19 novembre

L’eclissi di Luna raggiungerà il suo picco la mattina alle ore 9, quando il 97% della superficie lunare sarà ricoperta dall’ombra proiettata dalla Terra.

Il nostro satellite sarà oscurato e si tingerà di una infuocata tinta di rosso. L’Italia non è posizionata nella latitudine migliore per osservare questo fenomeno. E in generale in Europa in nessun luogo sarà osservabile per l’intera sua durata. L’eclissi sarà visibile in Italia soltanto per un periodo limitato e soltanto in alcune regioni del Nord. Occhi puntati al cielo, dunque, soltanto in Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Liguria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta.
[email protected]

Argomenti: ,