Ecco la pizza più cara del mondo, a confronto quelle di Briatore costa spiccioli

Altro che la pizza di Briatore, ecco quella che costa davvero un prezzo folle, la Luigi XIII ha un prezzo da record.

di , pubblicato il
pizza

Altro che pizza di Briatore, avete mai sentito parlare della Luigi XIII? Se a livello culinario questo nome vi è nuovo, allora meglio che vi sediate subito, perché questa pizza costa ben 8300 euro ed è ufficialmente la pizza più cara al mondo.

Pizza più cara, 8300 euro di lusso

Avete capito bene, 8300 euro per quella che è la pizza più cara al mondo, roba da Guinness dei primati. C’è da dire che la pizza in questione (che pare sia comunque per due persone, quindi nel caso il prezzo singolo sarebbe di 4150 euro, ammesso che si possa fare più piccola) è molto più di un semplice pasto, ma sarebbe una sorta di esperienza culinaria per pochi fortunati, un lusso riservato a chi vuole passare una serata davvero speciale, irripetibile. La pizza in questione è opera dello chef Renato Viola. Quello di Briatore quindi diventa davvero un listino per poveracci, giusto un prezzo esagerato, ma non certo da Guinness dei primati.

Ma perché questa pizza costa così tanto? Entriamo più nel merito del prodotto. Innanzitutto, diciamo che la lavorazione del lievito necessita 72 ore, a condirla c’è il sale australiano di Murray River. La pizza è condita con tre diversi tipi di caviale (Oscietra Royal Prestige, Kaspia Oscietra Royal e Beluga Kaspia). Gli altri ingredienti base della lavorazione del prodotto sono gamberoni rossi di Acciaroli, aragosta di Palinuro, cicala del Mediterraneo. Tocco finale, due gocce di cognac Luigi XIII Remy Martin. Se vi state chiedendo dove andare per mangiare questa speciale pizza, la risposta è: da nessuna parte, dovete stare semplicemente a casa vostra.

Pizza più cara al mondo, dove mangiarla?

Ebbene sì, sembra una battuta ma la Pizza Luigi XIII viene consegnata a domicilio.

Dopo aver contattato il sito, potrete ordinare la vostra pizza comodamente a casa vostra, proprio come se steste ordinando una margherita alla pizzeria sotto casa. Niente locale di lusso a contorno del pasto. In realtà però anche qui c’è una certa giustificazione al prezzo. Ordinando la pizza infatti, arriveranno lo chef e il sommelier a cucinare direttamente a casa vostra il prodotto, quindi facendovi anche vivere tutta l’esperienza dell’arte culinaria che c’è dietro a questo particolarissimo pasto.

Argomenti: