Dove vogliono andare gli italiani in vacanza nel 2021? Ce lo dice Google Trends

Se il coronavirus ha bloccato i sogni dei viaggiatori per il 2020, si guarda già all'anno prossimo e alle mete più amate in base al paese.

di , pubblicato il
Se il coronavirus ha bloccato i sogni dei viaggiatori per il 2020, si guarda già all'anno prossimo e alle mete più amate in base al paese.

Se nel 2020 viaggiare è molto più complicato a causa del coronavirus che ha bloccato molti viaggi, il 2021 sarà l’anno in cui tanti viaggiatori vorranno rifarsi. A tal proposito Kuoni, analizzando le classifiche delle ricerca su Google Trends, ha creato una sorta di mappa con le mete di vacanza più ambite per il prossimo anno. 

Dove vogliono andare gli italiani?

Se tutto tornerà alla normalità gli spostamenti internazionali riprenderanno come un tempo entro il 2021 e gli appassionati di viaggi sembrano già fremere all’idea di poter tornare a visitare luoghi lontani. Secondo i dati di Google Trends, mentre gli italiani sognano le Maldive (così come inglesi, polacchi, romeni e bulgari), gli spagnoli, i turchi e i sauditi sognano proprio l’Italia. Gli americani e i canadesi vorrebbero visitare il Giappone mentre i russi il Messico. Da marzo sono aumentate le ricerche per le vacanze 2021, forse proprio a causa del coronavirus che ha bloccato quelle di quest’anno.

Maldive al top

Le Maldive si confermano come la meta preferita per gli europei con 6mila ricerche mensili seguite da Messico e Bali. A livello globale, invece, sono Emirati Arabi, Canada, Stati Uniti e Qatar le mete più cercate seguite dall’Egitto. In sostanza ogni paese sembra avere uno specifico interesse e così se in Italia i turisti sognano le Maldive, e gli spagnoli sognano l’Italia, in Francia la meta più desiderata è il Belgio mentre in Germania sono la Turchia e Cuba. «È affascinante vedere come le destinazioni popolari differiscono da paese a paese e le ricerche di Google corrispondano alla ripresa di prenotazioni e richieste per il 2021, come stiamo constatando nelle ultime settimane», ha detto Dean Harvey, direttore marketing di Kuoni.

La speranza è che nel 2021 davvero si possa tornare a viaggiare come un tempo e scoprire mete nuove e più o meno lontane. 

Leggi anche: Coronavirus e l’incognita estate 2020: si potrà andare al mare? E viaggiare?

Coronavirus, ricerca dimostra che ne esistono 6 diversi tipi, ecco i sintomi

[email protected]

 

Argomenti: ,