Covid, il tasso di positività torna a salire, ma la pandemia non spaventa più nessuno

Nuovi numeri per il Covid, il contagio è ancora alto e sale anche il tasso di positività, ma ormai la pandemia non spaventa più.

di , pubblicato il
covid

Questa pandemia non è ancora finita, eppure ci sono altre priorità ora nel mondo e il Covid inizia a non spaventare più nessuno. I contagi però intanto continuano ad essere molto frequenti, in Italia il tasso di positività sale ancora. Facciamo il punto della situazione.

Covid, i nuovi dati sul contagio

Sono 59.555 i nuovi positivi registrati nella giornata di ieri, mentre i morti sono 82. Il tasso di positività è del 15,5%, ancora in aumento quindi rispetto al giorno precedente. Nonostante tutto si parla comunque di un numero di positivi abbastanza contenuto, ma questo non deve metterci in errore, poiché ormai sappiamo molto bene che durante i weekend si fanno meno tamponi.

Per quanto riguarda invece le ospedalizzazioni, il dato che deve preoccupare è quello dei ricoveri, +158 pazienti rispetto al giorno precedente, mentre per quanto riguarda le terapie intensive, si registra un preoccupante +12. In generale quindi anche il sistema sanitario ha registrato un aumento dei posti occupati, cosa che deve quindi farci riflettere e non farci pensare che la pandemia sia ormai finita.

Covid, i dati regione per regione

Ma passiamo infine alla situazione relativa ai contagi regione per regione, ecco i nuovi positivi registrati ieri e la situazione generale:

Lombardia : + 6.783 casi (ieri +8.532)
Veneto: + 4.881 casi (ieri +7.163)
Campania: + 7.471 casi (ieri +8.243)
Emilia-Romagna: + 3.862 casi (ieri +4.080)
Lazio: +7.409 casi (ieri +8.445)
Piemonte: + 1.542 casi (ieri +2,525)
Toscana: + 4.145 casi (ieri +4.814 )
Sicilia: + 4.346 casi (ieri +5.491)
Puglia: + 6.145 casi (ieri +7.909)
Liguria: + 1.229 casi (ieri +2.349)
Marche: + 2.062 casi (ieri +1.511)
Friuli-Venezia Giulia: + 803 casi (ieri +1.220)
Abruzzo: + 2.032 casi (ieri +2.214)
Calabria: + 1.897 casi (ieri +2.829)
Umbria: + 1.544 casi (ieri +1.690)
Sardegna: + 1.463 casi (ieri +1.855)
P. A. Bolzano: + 414 casi (ieri +606 )
P. A. Trento: + 305 casi (ieri +471
Basilicata: + 763 casi (ieri +96)
Molise: + 409 casi (ieri +379)
Valle d’Aosta: + 50 casi (ieri +70)

Potrebbe interessarti anche Omicron 2: la profezia di Bassetti, mascherine e distanziamenti non bastano con questa variante

Argomenti: