Covid, i contagi scendono a picco, possiamo finalmente esultare?

Calano i contagi Covid, ma possiamo realmente considerarci fuori dal pericolo? La situazione in realtà è ben diversa.

di , pubblicato il
omicron 5

Cosa è successo ai contagi Covid? Crollo dei positivi da un giorno all’altro, possiamo finalmente tirare un sospiro di sollievo? Se lo stanno chiedendo tutti gli italiani che indubbiamente ora sono presi da altre preoccupazioni, la guerra in Ucraina ha canalizzato tutta l’attenzione e naturalmente il carovita su energia e gas preoccupa non poco dalle nostre parti. Ma come stanno realmente le cose?

Contagi Covid, come vanno?

Sono 30.710 i nuovi positivi registrati dopo i tamponi processati, si tratta di un numero effettivamente molto basso rispetto ai giorni precedenti, ma qual è la percentuale? È infatti sempre questo il dato indicativo relativo alla pandemia nel nostro paese e scopriamo che il tasso di positività è del 14,5%, quindi ancora altissimo, anche se effettivamente in calo rispetto al giorno precedente, per la precisione di -1%.

Alta anche la cifra dei nuovi decessi, sono 95 i morti di Covid registrati ieri. Passiamo a questo punto al dato relativo alle ospedalizzazioni. Sono ancora in aumento sia i ricoveri che le terapie intensive, altro dato decisamente negativo. Rispettivamente infatti abbiamo un +315 e un +23. Passiamo infine ai contagi regione per regione.

Contagi Covid regione per regione

Lombardia: +2.718
Veneto: +1.985
Emilia Romagna: +3.187
Campania: +3.723
Lazio: +4.418
Piemonte: + 2.325
Toscana: +1.178
Sicilia: +900
Puglia: + 2.791
Liguria: +615
Friuli-Venezia Giulia: +305
Marche: +514
Abruzzo: + 834
Calabria: +1.766
P.A Bolzano: +291
Umbria: +688
Sardegna: +1.000
P.A Trento: +170
Basilicata: + 535
Molise: +147
Valle d’Aosta: +23

Potrebbe interessarti anche La variante Covid Omicron fa scattare cinque giorni di lockdown, ecco dove

Argomenti: