Covid, colpo di scena nei contagi, ora ridotti ai minimi storici

Il punto della situazione sul Covid in Italia, dai contagi e decessi, alle ospedalizzazioni.

di , pubblicato il
covid

È tempo di esultare, ma anche no. Continuano a essere particolarmente bassi i tamponi processati, parliamo pur sempre dei dati raccolti nel weekend, in buona sostanza. Vero è che effettivamente siamo ai minimi storici per quanto riguarda i contagi. Facciamo quindi il punto della situazione sul Covid in Italia.

Covid, la situazione in Italia

Sono 28.368 i nuovi positivi accertati dalla Protezione Civile, mentre per quanto riguarda i decessi sono 115 quelli registrati. Siamo ai minimi storici per quanto riguarda i contagi, ma attenzione perché in realtà il tasso di positività, benché in calo, rimane comunque abbastanza alto, siamo infatti al 14,7%.

Come diciamo sempre, il dato più importante però ora oltre naturalmente ai decessi, che no n deve mai essere sottovalutato, è quello delle ospedalizzazioni. 466 i ricoverati nei reparti di terapia intensiva (ieri 465); di questi, 30 hanno fatto il loro ingresso nelle ultime 24 ore. Dobbiamo quindi registrare un +1 in questo conteggio. Per quanto concerne invece i ricoveri generali, Sono 10.256 i ricoverati con sintomi nei reparti di area non critica degli ospedali d’Italia, ieri erano 10.038, qui siamo quindi a un più preoccupante +218.

Covid, contagi regione per regione

E chiudiamo come al solito con i nuovi positivi regione per regione:

165.472 in Lombardia
160.162 in Campania
147.980 in Sicilia
139.022 nel Lazio
107.848 in Puglia
82.072 in Calabria
78.469 in Veneto
57.085 in Emilia Romagna
56.115 in Piemonte
51.959 in Toscana
43.626 in Abruzzo
30.718 in Sardegna
26.765 in Basilicata
24.577 in Friuli Venezia Giulia
17.273 in Liguria
14.528 in Umbria
10.596 nelle Marche
8.375 in Molise
4.775 a Bolzano
4.144 a Trento
1.201 in Valle d’Aosta

Potrebbe interessarti anche Nuova variante Xj è in Italia, è contagiosissima: sintomi e come riconoscerla

Argomenti: