Covid, ancora non calano i contagi, il numero basso è solo per i pochi tamponi

Niente da fare per i contagi Covid, rimane alto il tasso di positività, ora al 14,5%. Alto anche il numero delle vittime.

di , pubblicato il
Covid single

Continua a essere troppo alto il numero dei morti da Covid in Italia, si parla ora di ben 125 vittime. Per quanto riguarda invece i nuovi contagi, sono 30630, ma come al solito il numero in calo non deve confondere, poiché anche inquietante questo fine settimana sono stati processati meno tamponi. Il tasso di positivo rimane infatti negli standard delle ultime settimane, ossia del 14,5%, leggermente in calo comunque rispetto al giorno precedente.

Covid, i contagi regione per regione

Detto questo, andiamo a vedere quali sono i numeri relativi ai contagi regione per regione, ma prima diamo uno sguardo alle ospedalizzazioni, in effetti ormai da tempo il vero parametro discriminante per capire se la pandemia è sempre sotto controllo o dobbiamo iniziare a preoccuparci per una nuova ondata. Per quanto riguarda i ricoveri si registra un terribile e preoccupante +224, significa che sono tanti i nuovi ingressi in degenza. Meglio invece la questione delle terapie intensive, altri 6 posti liberati grazie al computo tra nuovi ingressi e dimissioni. Ma passiamo ora ai contagi regione per regione:

Lombardia: +2.512
Veneto: +2.048
Emilia Romagna: +3.195
Campania: +3.384
Lazio: +3.834
Piemonte: +2.566
Toscana: +1.640
Sicilia: +1.993
Puglia: +2.683
Liguria: +523
Friuli-Venezia Giulia: +282
Marche: +860
Abruzzo: +762
Calabria: +1.997
P.A Bolzano: +242
Umbria: +500
Sardegna: +760
P.A Trento: +163
Basilicata: +505
Molise: +166
Valle d’Aosta: +15

Potrebbe interessarti anche Covid-19 Xe è la nuova variante del virus, cosa c’è da sapere su questa nuova mutazione

Argomenti: