'Covid-19 a Natale: come evitare contagio durante le feste

Covid-19 a Natale: come evitare il contagio, attenti al Capodanno clandestino dei no-vax

Come evitare il contagio e a cosa fare attenzione.

di , pubblicato il
Quarantena covid

Come evitare il contagio a Natale a causa del covid-19? La variante Delta è ancora dominante in Italia ma a far paura più di tutti è la variante Omicron che a gennaio rischia di rappresentare il 100% dei casi.

Come evitare il contagio da covid-19 e a cosa fare attenzione

Secondo l’immunologo Sergio Abrignani, membro del Comitato Tecnico Scientifico, in un’intervista al Corriere della Sera, il nostro paese si trova sicuramente in una situazione migliore rispetto ad altri paesi europei, dove la copertura vaccinale è minore e di conseguenza l’impatto negli ospedali è peggiore. Nonostante tutto è fondamentale mantenere dei comportamenti corretti per evitare il contagio a Natale e durante le feste, quando le occasioni di contatto sono di più e quindi anche il rischio contagio cresce:

“Manteniamo queste abitudini responsabili, la mascherina se siamo in troppi e troppo ravvicinati in un unico ambiente, spalanchiamo le finestre ogni tanto durante le serate per favorire il ricambio d’aria. Vale nei ristoranti e a casa nostra. Il test rinofaringeo, da solo, non può essere ritenuto sicuro al 100%. È necessario mantenere il distanziamento fisico, l’utilizzo corretto delle mascherine, possibilmente anche all’aperto, e igienizzarsi frequentemente le mani.”

A rischio non ci sono solo i pranzi e le cene delle feste ma anche gli assembramenti quando si va nei negozi a fare il regalo di Natale o quando nelle case si incontrano persone estranee. Secondo l’esperto è importante anche tenere a distanza i no-vax, magari far loro gli auguri al telefono ma senza incontrarli.

I no-vax organizzano covid-party a Capodanno

Tornando al tema no-vax e positivi, intanto, secondo l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato, solo a Roma ci sono almeno mille persone positive che non rispettano la quarantena e non hanno avvertito le Asl, dunque girano indisturbati.

Ecco perché il Lazio potrebbe rischiare la zona gialla dal 27 dicembre.

I sindaci delle città, intanto, stanno mano a mano cancellando gli eventi di Capodanno nelle piazze ma i no-vax sembrano essersi organizzati per organizzare feste clandestine direttamente su Telegram. Covid-party sono previsti a Capodanno a Bologna e Modena, ma anche a Roma e in altre città. A scriverlo è Repubblica, che parla del canale Telegram chiamato “Info della Libera Scelta” dove vengono organizzate feste con tanto di canti, balli e fuochi senza autorizzazione.

Vedi anche: Obbligo di tampone per entrare in Italia, l’UE non ha capito che il vaccino non esclude i contagi

Argomenti: ,