Cosa fare durante un terremoto: i consigli della Protezione Civile e Croce Rossa

Terremoto Centro Italia: ultime notizie, oggi 19 gennaio, i consigli della Protezione Civile e Croce Rossa per salvarsi dalle scosse.

di , pubblicato il
Terremoto Centro Italia: ultime notizie, oggi 19 gennaio, i consigli della Protezione Civile e Croce Rossa per salvarsi dalle scosse.

Dopo le nuove scosse di terremoto che hanno colpito il Centro Italia, ieri 18 gennaio, è nuovamente cresciuta la paura tra gli abitanti delle zone colpite e quelle limitrofe che sono tornate a rivivere gli stessi omenti di panico dell’agosto e ottobre scorso. A tal proposito la Protezione Civile e la Croce Rossa hanno divulgato un vademecum utile da mettere in pratica durante il terremoto.

Ecco le regole d’oro da seguire.

Cosa fare secondo la Protezione Civile

In caso di terremoto è necessario, prima di tutto, mantenere la calma e seguire delle regole di base che possono salvare la vita. Per chi si trova in casa mettersi al riparo sotto il letto, tavoli e vani porte, eludendo invece il vano scale, mentre per chi si trova all’aperto è necessario evitare di ripararsi sotto lampione o muri che potrebbero cadere. La Protezione Civile consiglia anche le regole da mettere in pratica prima dell’evento sismico, soprattutto per chi vive o risiede temporaneamente nelle zone a rischio terremoto.

  • Spostare mobili ingombranti o a rischio caduta da letti e divani, in modo da evitare che possano cadere addosso durante una scossa.
  • Gli oggetti più pesanti vanno collocati negli scaffali bassi.
  • Controllare che librerie e scaffali siano ben fissi ai muri, mentre i quadri vanno agganciati saldamente con ganci chiusi.
  • Serrare bene le aperture degli scaffali in cucina dove sono posti posate e piatti.
  • Avere sempre a portata di mano una torcia, cassetta di pronto soccorso e una radio a pile.
  • Tenere con sé il numero della Protezione Civile e controllare il Piano predisposto dal Comune in caso di terremoti. Qui trovate il numero della Protezione Civile.

I consigli della Croce Rossa

Anche la Croce Rossa ha stilato un vademecum da seguire in caso di scosse di terremoto. Chi si trova a casa o in un luogo chiuso è opportuno che si ripari sotto ad un tavolo, sotto ad un vano porta inserita in un muro portante o travi, mentre assolutamente da evitare di mettersi vicino a finestre, scale o muri scoperti che possono far cadere oggetti o mobili. Anche l’ascensore è da evitare perché durante una scossa di terremoto potrebbe rimanere bloccato. La Croce Rossa consiglia ugualmente di tenere in casa una cassetta di pronto soccorso.

Per chi durante la scossa di terremoto si trova fuori è importante tenersi lontano da linee elettriche, lampioni, costruzioni industriali e impianti elettrici, pericolosissimi durante un sisma. E’ ugualmente rilevante restare lontani da spiagge, laghi e margini sia a piedi sia in auto. Chi si trova in macchina, deve, altresì, evitare ponti e zone fangose. A meno di stretta necessità, infine, si consiglia di usare il meno possibile il telefono per non intralciare le linee, e di usare il meno possibile l’auto.

Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti sul terremoto in Centro Italia e i consigli per la viabilità.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.