'Cosa si potrà fare e cosa no senza Green Pass questo inverno

Cosa si potrà fare e cosa no senza Green Pass questo inverno

Dove servirà il Certificato Verde questo inverno.

di , pubblicato il
Green pass europeo

Dove servirà il Green Pass per il prossimo inverno e cosa si potrà fare senza?? Ormai sappiamo che il Green Pass è obbligatorio per quasi tutti i luoghi chiusi e ben presto lo diventerà anche per andare a lavoro. Per evitare il vaccino obbligatorio, il Governo ha tutta l’intenzione di usare il Certificato Verde come sistema di persuasione.

Dove servirà il Certificato Verde questo inverno

La paura del premier Draghi infatti, è che con l’arrivo della stagione fredda andranno ad aumentare i casi di coronavirus, a causa della variante Delta, complice il ritorno nei luoghi chiusi, scuole e mezzi pubblici. Ad oggi, quindi, il Green Pass è uno strumento fondamentale non solo per evitare il vero obbligo vaccinale, ma anche per evitare nuove chiusure e lockdown in caso del ritorno delle zone rosse e arancioni. Per certo, la Certificazione Verde sarà ancora obbligatoria per molti mesi, e ci farà compagnia per tutto l’inverno e oltre, anche se per i lavoratori, in base al nuovo decreto, sarà valido fino al 31 dicembre. Dove servirà almeno fino al prossimo anno?

Sicuramente continuerà ad essere obbligatoria per andare a mangiare al ristorante al chiuso, al bar seduti al tavolo, così come nei locali, pasticcerie, gelaterie sempre seduti al chiuso. Servirà il green pass per molti mesi anche per andare al cinema, a teatro, a vedere una mostra al museo, o comunque per entrare nei luoghi culturali, così come per andare in palestra, piscina, centri sportivi, nelle sale giochi, sale bingo, per partecipare ad eventi, fiere, congressi, matrimoni e feste.
Il Certificato Verde, servirà anche per viaggiare sui treni e bus a lunga percorrenza, aerei, navi e traghetti.

Non è detto che nei prossimi mesi si attuerà un piano per i mezzi pubblici locali. Allo stesso modo è obbligatorio per entrare nelle Rsa, scuole, al pronto soccorso, e da ottobre diventerà necessario anche per andare a lavoro, sia per chi opera negli uffici pubblici che nel privato.

Dove non servirà il Green Pass

Al momento, le uniche eccezioni sono appunto i mezzi pubblici locali, come bus, tram, treni locali e metro, centri commerciali, negozi e supermercati, parrucchieri e centri estetici, ristoranti e bar ma solo all’aperto e in genere tutte le attività che si svolgono all’aperto. Non è detto, però, che nelle prossime settimane il Governo non decida di far debuttare il pass anche per andare dal parrucchiere o magari per entrare nei centri commerciali. Si pensa anche all’obbligo del green pass sullo skipass.

Vedi anche: Green Pass esteso a tutti i lavoratori: sospensioni, multe e denunce, tutte le regole

Argomenti: ,