'Cos’è la sottovariante Delta AY.4.2 e perchè servirà la terza dose per tutti

Cos’è la sottovariante Delta AY.4.2, ancora più contagiosa e perché servirà la terza dose per tutti

Che cos'è la nuova variante Delta Plus o AY.4.2 che circola in Inghilterra.

di , pubblicato il
Covid-19 Xe

La nuova sottovariante Delta AY.4.2 fa paura. Nel Regno Unito sembra iniziata una nuova ondata di Covid-19 con 50mila casi al giorno e allo studio ci sarebbe una nuova variante Delta Plus, molto più contagiosa dell’originale e responsabile dell’aumento delle infezioni.

Che cos’è la nuova variante Delta Plus o AY.4.2 che circola in Inghilterra 

Per adesso la nuova variante Delta Plus è stata trovata nel 6% dei casi sequenziati ma vedendo la contagiosità della variante Delta è facile immaginare come anche questo ceppo potrebbe ben presto farsi largo e diventare dominante. Attualmente gli esperti sembrano escludere che la sottovariante Delta AY.4.2 diventerà dominante e che possa eludere la capacità dei vaccini di proteggere ma è importante procedere a nuove analisi.

La Delta Plus non è ancora considerata tra quelle preoccupanti nè tra quelle denominate VOI, Variant under investigation, anche perchè è stata identificata la prima volta a luglio e si contraddistingue per due mutazioni nella proteina Spike, A222V e Y145H. Quello che è certo, è che questa nuova sottovariante è certamente più infettiva della Delta originale ma non si può paragonare al livello di contagiosità della variante Alpha e Delta che rispetto al ceppo originale di Wuhan erano almeno il 50% più contagiose.

In questo caso, la sottovariante AY.4.2 sembrerebbe leggermente più contagiosa della Delta, circa il 10% come ha spiegato alla BBC il professor Francois Balloux. Servono, però, maggiori indagini per capire se e come questa variante può intaccare i vaccini. Un caso di subvariante Delta AY.4.2 è stato trovato anche in Israele, in un giovane rientrato dalla Moldavia che ora si trova in isolamento.

Torna in auge il tema della terza dose di vaccino per tutti

La variante Delta Plus riporta in auge il tema della terza dose di vaccino per tutti. Adesso a potersi prenotare per la terza dose sono gli over 60 che hanno fatto la seconda dose almeno 6 mesi fa, i sanitari e i fragili ma se ci sarà un nuovo picco di contagi e l’arrivo anche in Italia della subvariante AY.

4.2, non è da escludere che un nuovo richiamo sarà aperto per tutti. Intanto, aumentano le prime dosi e si punta al 90% di immunizzati.

Vedi anche: Variante Delta, nuova ondata: rischio sottovariante ancora più pericolosa dall’Inghilterra

Argomenti: ,