Coronavirus nell’aria, arrivano nuove conferme, ora l’OMS rivedrà i suoi piani

Oms pronta a rivedere le sue linee guida sul Coronavirus dopo la scoperta del Mit.

di , pubblicato il
Oms pronta a rivedere le sue linee guida sul Coronavirus dopo la scoperta del Mit.

Arrivano inquietanti conferme sulla ricerca del Mit, a quanto pare il Coronavirus potrebbe realmente rimanere nell’aria per diverso tempo, troppo purtroppo, si parla infatti di ore. Ora l’OMS sembra pronto a rivedere radicalmente le sue linee guida.

Coronavirus nell’aria

Ne avevamo parlato già ieri, purtroppo il Mit sta sostenendo la tesi che il Covid 19 rimanga nell’aria per diverse ore, e non per soli pochi minuti come si credeva finora. Le famose goccioline quindi sfiderebbero la forza di gravità rendendo praticamente il contagio ineluttabile. Un virus che infatti rimane nell’area per diverso tempo è praticamente quasi impossibile da evitare, se non indossando costantemente mascherine e forse anche occhiali protettivi.

Al momento la teoria del contagio tramite la mucosa degli occhi pare non avere messo d’accordo l’intera comunità scientifica, ad ogni modo si continua a leggere una cattiva informazione anche sulle testate principali. Si parla infatti erroneamente di contagio da contatto, come se il virus si propagasse toccando le persone, ricordiamo invece che il contagio avviene sempre attraverso le vie respiratorie. Il fatto di proteggere le mani con guanti non significa che il virus entra nella pelle, ma semplicemente perché in questo modo le mani non vengono messe in faccia.

A breve quindi l’OMS potrebbe rivedere le linee guida e consigliare la mascherina per tutti, anche se possiamo trovare un dato confortante in tutto questo: considerare il virus nell’aria per molte ore significa alzare enormemente il numero di contagi attualmente asintomatici o con lievi sintomi, il che abbasserebbe di gran lunga anche la percentuale dei casi gravi e dei decessi legati al Coronavirus.

Potrebbe interessarti anche Studio Coronavirus, la teoria del Mit è disastrosa e uccide la speranza

Argomenti: ,