Coronavirus e quarantena, cosa pensano gli italiani? Sondaggi su scelte di Conte

Come stanno vivendo gli italiani questa crisi da Coronavirus? Ce lo dice il sondaggio di Ixè.

di , pubblicato il
Come stanno vivendo gli italiani questa crisi da Coronavirus? Ce lo dice il sondaggio di Ixè.

Non solo politica nei sondaggi di Ixè, ma anche tanto approfondimento relativo a quello che ormai da quasi 2 mesi è l’argomento più importante al mondo, stiamo parlando del Coronavirus. Andiamo a vedere in questo caso cosa ne pensano gli italiani, anche in merito alla quarantena imposta dal Governo a tutta la nazione.

Coronavirus, il sondaggio di Ixè

Una serie di domande per capire cosa pensano gli italiani di questo particolare momento storico che tutto il mondo sta vivendo. Le domande però vertono soprattutto sulle decisioni del Governo nostrano, Ixè ha infatti chiesto se sono favorevoli alla chiusura di tutte le attività produttive non indispensabili fino al 3 aprile. Gli intervistati hanno risposto sì in larga maggioranza. Favorevole infatti l’88%, il 6% ha detto no, e il 6% si è dichiarato indeciso.

Molto interessante anche la seconda domanda, relativa al periodo di isolamento che ancora dovremo affrontare. a quanto pare la maggior parte degli italiani sembra già aver capito che ci sarà ancora molto tempo da stare chiusi in casa. il 50% infatti ha detto che si aspetta che la quarantena durerà fino all’inizio dell’estate. Il 20% fino al periodo di Pasqua. Il 12% fino all’autunno e il 6% per tutto l’anno. Un buon 12% ammette di non riuscire a prevederlo.

Infine, l’ultima domanda sull’operato del Governo Conte in questa tremenda crisi. Il 55% lo giudica abbastanza positivo, il 18% molto positivo. Il 21% poco positivo, il 4% per niente positivo, il 2% non sa. Anche in questo caso quindi i numeri sembrano dare una netta prevalenza a coloro che giudicano nel complesso le decisioni del premier in maniera positiva.

Potrebbe interessarti anche Sondaggi politici oggi 24 marzo: ancora calo Lega, le vere paure degli italiani per il Coronavirus

Argomenti: ,