Coprifuoco a mezzanotte e riapertura discoteche con il Green Pass: le regole dal 7 giugno

Coprifuoco a mezzanotte e riaperture delle discoteche in vista con il Green Pass.

di , pubblicato il
Coprifuoco a mezzanotte

Da oggi, 7 giugno, Veneto, Liguria, Umbria e Abruzzo passano in zona bianca e scatta anche il coprifuoco a mezzanotte in tutta Italia. Sono in tutto 7 le regioni che si trovano in questa fascia: dalla settimana scorsa anche Molise, Sardegna e Friuli Venezia Giulia sono in zona bianca, mentre dal 14 giugno altre regioni effettueranno il passaggio che dovrebbe portare entro il 21 giugno tutta l’Italia in zona bianca. Intanto il nodo riapertura discoteche è ancora aperto.

Riapertura discoteche, ipotesi da luglio per non perdere la stagione

Con il coprifuoco posticipato a mezzanotte e le regole per la zona bianca molto più leggere per ristoranti e bar, ora l’ipotesi di riaprire anche le discoteche non è più remota. Martedì 8 giugno, si dovrebbe tenere un incontro con il ministero della Salute, per discutere in merito alla riapertura delle discoteche.
Come riporta Adnkronos, Maurizio Pasca, presidente nazionale Silb-Fipe, ha specificato che:

“Siamo pronti a collaborare per riaprire discoteche e locali da ballo in piena sicurezza. Una riapertura nei tempi e nei modi dovuti naturalmente in totale sicurezza per le persone. Chiederemo la riapertura con il green pass, cioè potranno entrare in discoteca coloro che sono vaccinati, che hanno contratto e sono guariti dal virus o che hanno tamponi negativi nelle 36 ore precedenti. Insomma siamo pronti a creare delle ‘bolle di sicurezza’ nel locali da ballo”.

Considerando che dal 21 giugno, in tutta Italia sarà abolito il coprifuoco, riaprire anche le discoteche da luglio non sarebbe un azzardo per poter salvare la stagione estiva. Secondo Pasca, infatti, milioni di ragazzi che escono la sera potrebbero andare ad affollare le piazze con le discoteche chiuse. Una ipotesi che sembra accettata anche dal sottosegretario alla Salute Andrea Costa che all’Adnkronos Salute, ha parlato di riaprire le discoteche con gradualità e con il green pass.

Coprifuoco a mezzanotte da oggi

Per quanto riguarda, invece, le regole in vigore da oggi, le regioni che passano in zona bianca non dovranno rispettare il coprifuoco, inoltre i ristoranti e i bar potranno tenere aperti liberamente. Anche gli spostamenti sono liberi senza orario verso altre regioni in zona bianca. Dal 14 giugno dovrebbero passare in zona bianca anche Lombardia, Lazio, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna e Provincia di Trento e dal 21 giugno, Marche, Toscana, provincia di Bolzano, Campania, Calabria e Sicilia. L’ultima sarà la Valle D’Aosta dal 28 giugno.
Infine, da oggi, 7 giugno, il coprifuoco scatta a mezzanotte in tutte le altre regioni che ancora non si trovano in zona bianca. Secondo Coldiretti, infatti, il coprifuoco a mezzanotte vale 1 miliardo: lo spostamento dell’orario permette di avere il 15% di incassi in più per bar, ristoranti, pizzerie e agriturismi.

Vedi anche: Zona bianca e zona gialla: cosa cambia dal 1° giugno, le nuove regole

[email protected]

Argomenti: ,