'Contagi stabili, ma i morti rimangono alti nonostante boom di vaccini

Contagi stabili, ma i morti rimangono alti nonostante il nuovo boom di vaccini

Tanti nuovi vaccini, ma i contagi rimangono alti e soprattutto ancora troppi morti. Cosa sta succedendo in Italia?

di , pubblicato il
covid

Sale leggermente il tasso di positività dei contagi da Covid. Da 14,48 arriva ora a 16,1%. La situazione sembra ormai essersi assestata in questi numeri, sono infatti 149.512 i positivi registrati ieri 16 gennaio. Ancora troppi i morti, 248.

Covid, ancora troppo alti contagi e positivi

Le nuove restrizioni, soprattutto l’obbligo per gli over 50, ha fatto registrare il boom dei vaccini, ma i positivi rimangono alti, ecco la situazione per regione per regioni più contagiate, quelle cioè che hanno ormai un numero di positivi altissimo.

Lombardia 26.773 contagi, Campania (+17.677), Emilia Romagna (16.408), Veneto (+13.094), e Lazio (+12.994). Sono queste le regioni che hanno fatto registrare il maggior numero di positivi nella giornata di ieri.

Contagi e covid, le ospedalizzazioni

Dopo questo quadro, diventa fondamentale a questo punto capire com’è la situazione dal punto di vista delle ospedalizzazioni, ossia ricoveri e terapia intensiva. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 18.719, ovvero 349 in più rispetto a ieri. Sono 1.691 i pazienti in terapia intensiva, 14 in più nel saldo tra entrate e uscite.

Potrebbe interessarti anche Variante Omicron, quando ci sarà il picco di contagi e chi passa in zona arancione il 17 gennaio

Argomenti: ,