'Contagi rientrano nei ranghi, l’Italia tira un sospiro di sollievo

Contagi rientrano nei ranghi, l’Italia tira un sospiro di sollievo

Situazione sempre complicata in Italia con i contagi, ma quanto meno c'è il calo rispetto al giorno precedente.

di , pubblicato il
covid

Piccolo sospiro di sollievo per il nostro paese, i contagi rientrano in numeri meno allarmistici, e soprattutto il tasso di positività scende rispetto ai picchi dei giorni scorsi, ma i virologi avvertono, il peggio deve ancora venire.

Contagi in calo, ma non è finita

C’è ancora chi teme i 200 mila contagi al giorno, del resto virologi e scienziati non sono mai stati molti coesi sulle previsioni, e questa è stata forse la principale causa di scoraggiamento da parte dei cittadini. La situazione comunque sembra finalmente tornata un attimo più serena, ma non bisogna abbassare la guardia. Sono 68052 i positivi registrati ieri, 140 i morti. Il tasso di positività è del 15,3%, che è comunque altissimo, ma se pensiamo che il giorno prima era del 22% allora possiamo davvero tirare un sospiro di sollievo. Passiamo ai dati regionali.

Lombardia: 1.278.480, + 13.421 casi (ieri +10.425)
Veneto: 670.277, + 6.468 casi (ieri +3.816)
Campania : 608.995, + 6.653 casi (ieri +5.192)
Emilia-Romagna: 566.261, +8.014 casi (ieri +9.090)
Lazio : 531.226, +5.614 casi (ieri +7.993)
Piemonte: 509.421, +4.583 casi (ieri +2.619)
Sicilia: 386.716, +4.384 casi (ieri +3.964)
Toscana: 409.912, +6.952 (ieri +6.367)
Puglia: 319.176, +3.568 casi (ieri +3.451)
Friuli-Venezia Giulia: 160.056, +453 casi (ieri +1.188)
Liguria: 153.572, +815 casi (ieri +1.265)
Marche: 148.301, +519 casi (ieri +699)
Calabria : 114.842, +1.073 casi (ieri +793)
Abruzzo: 113.719, +1.990 casi (ieri +1.135)
P. A. Bolzano: 102.411, +444 casi (ieri +359)
Sardegna: 90.343, +543 casi (ieri +675)
Umbria: 94.602, +1.134 casi (ieri +788)
P. A. Trento: 65.544, +807 casi (ieri +408)
Basilicata: 37.757, +298 casi (ieri +322)
Molise: 17.512, +23 casi (ieri +380)
Valle d’Aosta: 16.987, +296 casi (ieri +117)

Potrebbe interessarti anche Variante Omicron virus più contagioso di sempre ma meno grave della Delta: cosa dicono gli ultimi studi

Argomenti: