Contagi in aumento, gli italiani hanno scelto come fermare la salita, ecco il sondaggio

Aumentano i contagi da Covid anche in Italia, un sondaggio svela cosa farebbero gli italiani per fermarne la crescita.

di , pubblicato il
contagi

Non si ferma l’aumento dei contagi da Covid in Italia, la situazione si sta facendo sempre più delicata e il Natale è fortemente a rischio. Un sondaggio stilato da Termometro Politico si concentra proprio sulle possibili restrizioni pre natalizie e chiede agli italiani cosa farebbero nei panni del Governo. Vediamo quali sono le risposte.

Contagi in aumento, il sondaggio

Cosa fare in caso di contagi fuori controllo? Quali sono le restrizioni da attuare per contenere la pandemia? E soprattutto, ci saranno davvero delle restrizioni, oppure stavolta il Governo, pur di salvare l’economia del paese, deciderà di approfittare delle feste per lasciare il liberi tutti in ogni regione? Passiamo alla prima domanda effettuata dagli esperti di Termometro Politico:

Secondo lei ci saranno restrizioni legate alla quarta ondata in Italia? Quali?

Non credo ve ne saranno 6,8%
Penso ci saranno restrizioni rivolte solo a chi non è vaccinato 46,0%
Credo alcune regioni andranno in zona gialla 21,0%
Penso che si tornerà a misure come un coprifuoco per tutti 3,2%
Temo che almeno alcune aree del Paese torneranno in zona arancione o rossa 14,4%
Penso vi sarà  un nuovo lockdown generalizzato 3,1%
Non so/non intendo rispondere 5,5%

E lei personalmente quali restrizioni auspica, se ne auspica?

Credo non ci debba essere nessuna restrizione a prescindere dai numeri dalla pandemia 24,8%
Penso che se necessario si debba prendere misure rivolte solo ai non vaccinati 50,5%
Credo sia giusto, al bisogno, prevedere forme di contenimento come il coprifuoco 4,4%
Penso che si debbano seguire i criteri sulle zone a colori e se necessario mettere una regione in zona gialla, arancione o rossa 16,5%
Credo sarà  necessario un nuovo lockdown 1,4%
Non so/non intendo rispondere 2,4%

Contagi in aumento, il quadro attuale

Naturalmente, questa situazione viene seguita di pari passo con l’evolversi della pandemia nel paese.

Sono 10047 i nuovi casi di Covid ieri in Italia, ben 83 i morti. C’è da dire che comunque però il tasso di positività è in calo rispetto al giorno precedente, ora infatti è sceso all’1,4%, merito dei tantissimi tamponi effettuati aspetto al weekend. Insomma, ancora una volta parliamo di numeri da interpretare, per questo motivo non è certamente facile la scelta del Governo di attuare nuove restrizioni o mantenere lo stato attuale delle cose.

Potrebbe interessarti anche Pazienti Covid, percentuali ricoveri e terapia intensiva regione per regione

Argomenti: