Concorso scuola 2019 infanzia e primaria: prova scritta anche in lingua straniera, cosa studiare – la guida

Ci sarà anche la prova in lingua inglese, ma cosa occorre studiare per superare il concorso scuola 2019 infanzia e primaria? Una guida completa.

di , pubblicato il
Ci sarà anche la prova in lingua inglese, ma cosa occorre studiare per superare il concorso scuola 2019 infanzia e primaria? Una guida completa.

L’attesa è sempre più alta, entro la fine dell’anno dovrebbe uscire il bando per il nuovo concorso scuola 2019 infanzia e primaria: in questo articolo analizzeremo una serie di aspetti, cercando di dare quante più informazioni è possibile per la preparazione. Il suggerimento è quello di iniziare già a studiare, anche perché, stando alle ultime novità, la prova scritta prevederà anche una parte in lingua straniera.

Iniziamo dunque dalla struttura delle prove.

Le tre prove del concorso scuola 2019 infanzia e primaria

Stando alle notizie e nonostante non sia stato ancora pubblicato il bando, possiamo dire che il concorso scuola si articolerà in tre prove con in aggiunta una valutazione dei titoli:

  • prova pre-selettiva: molto probabilmente sarà a risposta chiusa e si attiverà soltanto se il numero dei partecipanti alla procedura sarà superiore a quattro volte i posti messi a concorso,
  • prova scritta,
  • prova orale,
  • la valutazione dei titoli.

Come sarà strutturata la prova preselettiva per il concorso scuola infanzia e primaria 2019

Come abbiamo già accennato, la prova pre-selettiva si svolgerà soltanto se il numero dei partecipanti, a livello regionale, sia di quattro volte superiore al numero dei posti messi a concorso. La prova avrà le seguenti caratteristiche: innanzitutto, sarà computer-based e unica per tutte le regioni; in secondo luogo, sarà organizzata in vista dell’accertamento di alcune competenze, fondamentalmente le capacità logiche, di comprensione di un testo e di conoscenza della normativa della scuola. Prima dell’emanazione del bando non è possibile sapere quale sarà il numero delle domande e la durata in termini di tempo della prova. A superare questo primo scoglio sarà un numero di candidati pari a tre volte quello dei posti messi a concorso e occorre sottolineare che verrà dato 1 punto per ogni risposta esatta e 0 punti per ogni risposta esatta o per ogni domanda lasciata in bianco.

Ad essere esonerati dalla prova preselettiva saranno tutti coloro che presentano una disabilità con un’invalidità pari o superiore all’80% (legge 104/92, art. 20, comma 2-bis).

Come sarà strutturata la prova scritta per il concorso scuola infanzia e primaria 2019

La prova scritta del concorso scuola sarà articolata su tre quesiti, che saranno così organizzati:

  • per chi concorre per i posti comuni, i primi due quesiti prevedranno l’articolazione di una trattazione approfondita intorno a tematiche culturali , disciplinari e professionali con particolare attenzione agli aspetti didattici e metodologici in stretta connessione con i campi propri di esperienza del grado di scuola per cui si concorre,
  • per chi concorre per i posti di sostegno, i due quesiti prevedranno l’articolazione di una trattazione afferente alle metodologie specifiche da applicare ai differenti tipi di disabilità, anche in relazione a strategie specifiche di inclusione,
  • per chi concorre per i posti comuni e di sostegno, il terzo quesito sarà organizzato in 8 domande a risposta chiusa, in vista dell’accertamento delle competenze in lingua inglese – l’unica ammessa per il concorso.

Cosa studiare per il concorso scuola 2019 infanzia e primaria

Su cosa concentrare lo studio per il concorso scuola infanzia e primaria 2019? Quando si partecipa a una procedura di questo tipo occorre prevedere una preparazione finalizzata e concreta, senza perdersi in mille rivoli. Ecco alcuni suggerimenti utili:

  • parte generale: conoscenza delle discipline e dei campi di esperienza, a partire dalle Indicazione Nazionali per il curricolo, in vista dell’accertamento delle competenze metodologiche, didattiche, di progettazione curricolare ed extracurricolare, utilizzazione di strumenti adeguati per l’osservazione e la valutazione; conoscenza delle maggiori teorie di psicologia dello sviluppo e dell’educazione; conoscenza degli strumenti per una didattica personalizzata; competenze per l’uso di tecnologie e dispositivi elettronici per l’apprendimento; conoscenza della normativa scolastica,
  • concorso scuola infanzia: competenze di costruzione di un ambiente formativo in vista della costruzione di un rapporto di fiducia con le famiglie e di costruzione di uno stile educativo volto all’ascolto, all’accompagnamento e all’interazione partecipata; competenze di carattere progettuale, riflessivo, relazionale; conoscenza della storia della scuola dell’infanzia in Italia e del sistema integrato; conoscenza del curricolo per la scuola dell’infanzia e delle caratteristiche della professionalità docente; conoscenza dei meccanismi dell’autonomia scolastica,
  • concorso scuola primaria: a partire dalle Indicazioni Nazionali per il curricolo, competenze di costruzione di un percorso didattico e di promozione per l’acquisizione di traguardi specifici di competenze; competenze di predisposizione di ambienti formativi idonei per la promozione di esperienze significative mediante scoperta e esplorazione, apprendimento collaborativo, didattiche laboratori ali; competenze per favorire l’inclusione scolastica e promozione di competenze sociali e di cittadinanza; competenze di relazionalità con i differenti contesti di apprendimento e sviluppo (famiglia, scuola, territorio, gruppo dei pari); conoscenze di pedagogia e storia della scuola primaria in Italia; conoscenze di teorie dell’apprendimento e connesse alla relazione educativa; conoscenze relative agli stili di insegnamento e apprendimento con particolare attenzione ai bisogni linguistici, sociali e culturali di una società multiculturale; conoscenze relative all’organizzazione normativa della scuola primaria.

Leggete anche: Concorso scuola straordinario 2020-2021 per 24 mila precari: Decreto Legge approvato.

[email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.