'Concorso ordinario scuola infanzia e primaria 2021

Concorso ordinario scuola infanzia e primaria 2021: data prove e modalità svolgimento

Ecco la data di tutte le prove nonché le modalità di svolgimento del prossimo concorso ordinario per la scuola d'infanzia a primaria.

di , pubblicato il
calendario scolastico

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato il calendario con le date del concorso ordinario per la scuola d’infanzia e primaria. Per ogni tipologia di posto, ovvero scuola primaria sostegno, infanzia sostegno, infanzia posto comune e primaria posto comune, la prova si terrà in tutta Italia nel medesimo giorno. Ecco allora le date e le modalità di svolgimento.

Date concorso ordinario scuola infanzia e primaria 2021

Le prove per il concorso ordinario di scuola primaria ed infanzia si terranno dal 13 al 21 dicembre 2021. Nel dettaglio per il “posto comune-scuola infanzia” le date saranno quelle del 13 e del 14 dicembre mattina e pomeriggio. Per il “posto sostegno-scuola infanzia” la data sarà quella del 15 dicembre di mattina mentre per il “posto di sostegno-scuola primaria” il 16 dicembre mattina e pomeriggio. Infine per il “posto comune-scuola primaria” le date saranno il 17 e il 20 dicembre mattina e pomeriggio ed il 21 dicembre solo la mattina.
Si svolgeranno al computer le prove scritte e si terranno nella regione in cui il candidato ha presentato la domanda di partecipazione ed ogni prova durerà 100 minuti. Saranno poi gli Uffici Scolastici Regionali presso i quali si svolgeranno (almeno 15 giorni prima dello svolgimento) a rendere noto l’elenco delle sedi d’esame, l’indirizzo e la destinazione dei candidati. L’avviso sarà pubblicato sul sito internet ufficiale e all’albo. Si evince inoltre che saranno prese in considerazione solo le domande inoltrate entro il 31 luglio 2020 e non quelle successive.

Modalità svolgimento concorso ordinario scuola infanzia e primaria 2021

Come detto, la prova scritta si farà con il computer ed i quesiti a risposta multipla saranno in tutto 50. Nel dettaglio per i posti comuni si dovrà rispondere a 40 domande per capire se si hanno buone conoscenze/competenze” in relazione alle discipline oggetto di insegnamento nella scuola primaria e ai campi di esperienza nella scuola dell’infanzia“.


Anche per i posti di sostegno ci saranno 40 domande a risposta multipla inerenti alle metodologie didattiche da applicarsi ai vari tipi di disabilità. Ci saranno poi 5 quesiti per posti comuni e sostegno a risposta multipla inerenti alla conoscenza della lingua inglese (libello B2). Inoltre 5 quesiti per entrambi (posti comuni e sostegno) inerenti le competenze digitali. Esattamente riguarderanno l’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici atti a migliorare il livello dell’apprendimento.
Ogni domanda avrà quattro risposte e solo una sarà esatta. Ovviamente l’ordine delle domande sarà diverso per ogni candidato. La prova massima, poi, come comunicato, sarà di cento minuti e i quesiti non saranno pubblicati prima della prova.
[email protected]

Argomenti: ,