Colpo di scena in Serie A: Paulo Dybala fuori dal progetto Juve, per l’argentino scatta il lungo addio

Addio a Paulo Dybala, la Juventus si priva del suo asso argentino, niente rinnovo contrattuale, lascia a parametro zero.

di , pubblicato il
squadre di calcio

Colpo di scena in casa Juve, ma in realtà c’era da aspettarselo. Addio a Paulo Dybala, l’argentino non rinnova il contratto, quindi a fine stagione andrà via a parametro zero. Si tratta di un grande colpo per i tifosi bianconeri, a stridere è soprattutto il fatto di perdere un giocatore del genere senza fare cassa, ma si tratta di una pratica ormai sempre più comune, vedi il caso Donnarumma dello scorso anno e quello Kessie del prossimo.

Addio Paulo Dybala, c’è la conferma

La conferma che Dybala andrà via arriva da Arrivabene, il giocatore non firmerà perché semplicemente non c’è stata alcuna proposta da parte della Juventus. I dirigenti del club si sono incontrati con il suo agente ieri e il colloquio amichevole ha semplicemente sancito la fine del rapporto. Per la Juve stato più giusto così, ha detto Arrivabene, poiché sarebbe stato irrispettoso nei confronti del giocatore proporre un contratto al ribasso. E in effetti l’arrivo di Vlahovic aveva fatto presagire che i piani tecnico tattici della Juve erano cambiati e non puntavano più sull’argentino.

Ecco le parole di Arrivabene: “È stato un incontro amichevole, chiaro e rispettoso – spiega – Abbiamo avuto un approccio molto sincero. Con l’ingresso di Vlahovic, Paulo non era più al centro del progetto e abbiamo preso questa decisione. L’arrivo di Dusan ha cambiato l’assetto tecnico della squadra e il progetto Juventus ha subito dei cambiamenti. Parte di questi cambiamenti riguardano il contratto di Dybala che non è stato rinnovato”.

Addio Paulo Dybala, cosa accadrà ora?

Che sia stata una decisione dolorosa, ormai è chiaro. I 6 milioni di ingaggio sarebbero probabilmente stato irrispettosi per il valore del giocatore, dice Arrivabene, ma sostanzialmente la valutazione è stata fatta anche in base a tanti parametri, come ad esempio i minuti effettivi giocati dall’argentino, e quindi è chiaro che i suoi continui infortuni non han giovato alla sua causa. Dybala lascia quindi dopo ben 7 anni passati in bianconero, costellati da tanti successi in campo nazionale.

Potrebbe interessarti anche Calcio Italia-Macedonia del Nord in Tv e streaming, dove e come vedere la partita degli Azzurri

Argomenti: