Colpo di scena Covid, tornano a salire contagi e morti, così non finirà mai

Si fa sempre più incerta la situazione Covid in Italia. A quanto pare l'incubo non è ancora finito e i nuovi numeri scoraggiano.

di , pubblicato il
Variante Omicron 5

Purtroppo sì, l’incubo Covid non vuol proprio saperne di andarsene via. Sono nuovamente saliti i contagi e purtroppo anche i decessi. Dopo una giornata di ieri sostanzialmente positiva, ora i nuovi numeri continuano a preoccupare. Sono infatti 56.015 i nuovi positivi, non numeri esagerati, ma comunque in aumento, soprattutto se si considera che è aumentato il tasso di positività, oggi al 15,1%. Anche i morti sono in aumento, 158 nelle ultime 24 ore.

Covid, i dati in Italia

Fortunatamente c’è anche il bicchiere mezzo pieno ed è quello relativo alle ospedalizzazioni. Le buone notizie infatti arrivano dal sistema sanitario con le dimissioni che superano nettamente i nuovi ingressi.Nei reparti ordinari si registra un calo di 156 unità, per un totale di 8.579 ricoverati, mentre in terapia intensiva ci sono 5 pazienti in meno, con 35 nuovi ingressi nell’ultima giornata e un totale di 358 ricoveri.

Covid, i contagi regione per regione

Concludiamo con il punto della situazione relativa alle varie regioni del paese. Ecco ieri dove ci sono stati più contagi. Come sempre Lombardia e Campania a guidare la classifica:

Lombardia: +9.481
Veneto: +5.719
Campania: +6.416
Emilia Romagna: +2.166
Lazio: +4.864
Piemonte: +3.261
Toscana: +3.325
Sicilia: +3.763
Puglia: +4.114
Liguria: +1.455
Marche: +1.731
Friuli-Venezia Giulia: +1.051
Abruzzo: +2.063
Calabria: +2009
Umbria: +861
P.A Bolzano: +550
Sardegna: +1.797
P.A Trento: +426
Basilicata: +605
Molise: +392
Valle d’Aosta: +92

Argomenti: