Città più antiche al mondo, nella classifica un’italiana sul podio

Quali sono le città più antiche al mondo? Ecco la classica dei 10 luoghi che affondano le proprie radici fino al neolitico. C'è anche un'italiana.

di , pubblicato il
Quali sono le città più antiche al mondo? Ecco la classica dei 10 luoghi che affondano le proprie radici fino al neolitico. C'è anche un'italiana.

Quali sono le città più antiche al mondo? Se vi siete anche voi fatti questa domanda è giunta l’ora di scoprirlo. Andiamo a vedere insieme qual è la classifica delle 10 città più antiche ancora esistenti.

Classifica città più antiche al mondo

10 – Varanasi (India): 3.500 anni – La classifica si apre con questa antica città che risale acirca 1200 anni avanti Cristo. Ai tempi dei Veda si chiamava Kashi, ma ancora oggi è una delle città sacre dell’India, tanto che è visitata da pellegrini che si bagnano nella miracolosa acqua del fiume Gange che la attraversa.

9 – Gerusalemme (Israele): 4.000 anni – Non c’è bisogno di troppe spiegazioni per raccontare l’importanza della città Santa per cristiani ed ebrei, la sua origine è antichissima e riveste grande importanza anche per l’Islam, praticamente una delle più grandi dopo La Mecca e Medina.

8 – Damasco (Siria): 4.500 anni – Si rimane in luoghi sacri, e torna alla mente il famoso passo relativo a Paolo di Tarso, folgorato dall’illuminazione divina proprio sulla via per Damasco, appunto. La capitale siriana è inoltre considerata una delle città popolate più antiche al mondo.

7 – Uruk (odierna Warka, Mesopotamia): 5.000 anni – Niente a che fare con gli orchi di Tolkien (Uruk-hai) la città di Uruk è invece il cuore della cultura egizia, 5000 anni fa c’erano i re, ed era un centro di commercio molto importante.

6 – Ur (Mesopotamia): 6.000 anni – Si rimane nella cultura egizia anche per questo sesto posto, a città di Ur era situata in origine vicino la foce del Tigri e l’Eufrate, sul golfo Persico; oggi, a causa dei detriti, le rovine di Ur si trovano nell’entroterra, in Iraq, vicino Nassirya.

5 – Atene (Grecia): 7.000 anni – Ecco la vera culla della civiltà, la genesi della filosofia, nonché della democrazia come la intendiamo oggi.

La sua fondazione affonda radici mitologiche che risalgono alla notte dei tempi.

4 – Çatalhöyük (circa 60 km a sud della città di Konya,Turchia): 9.500 anni – Ci avviciniamo al podio con questa città sicuramente meno nota e prestigiosa della precedente Atene, eppure molto più antica. Molti addirittura la considerano la prima vera città dell’antichità, visto che presenta ben 18 livelli di insediamenti neolitici.

3 – Matera (Basilicata, Italia): 10.000 anni – Colpo di scena, il podio si apre con una città italiana. Anche in questo caso molti ritrovamenti testimoniano la sua origine nel neolitico.

2 – Gerico (Cisgiordania): 12.000 anni – Vanta anche un altro primato, oltre al secondo posto di questa classifica. Gerico è infatti la città più bassa della terra, visto che è situata a circa 240 metri al di sotto del livello del mare.

1 – Aleppo (Siria meridionale): 13.000 – Gli esperti sembrano non tutti d’accordo nel considerarla più antica di Gerico e altre, ma la sua origine certamente risale ad oltre 8000 mila anni fa. Alcuni ritrovamenti però fanno pensare ad un periodo ancora più vecchio, quel che è certo però è che purtroppo oggi è insanguinata da guerre civili che sembrano non avere fine e che ne oltraggiano la sua storia e bellezza.

Potrebbe interessarti anche: Le 5 città più economiche del mondo

Argomenti: ,