Cielo giugno 2019: Giove protagonista del mese e gli altri eventi astronomici

Giove il pianeta gassoso sarà protagonista del cielo di giugno 2019: le info e gli altri eventi astronomici.

di , pubblicato il
Giove il pianeta gassoso sarà protagonista del cielo di giugno 2019: le info e gli altri eventi astronomici.

Tutti nel mese di giugno 2019 potranno alzare gli occhi al cielo e scrutare nella notte il pianeta Giove che sarà più grande e luminoso che in qualsiasi altro momento dell’anno. Il motivo di tale spettacolo sarà la sua opposizione. Le info in merito e gli altri eventi astronomici di questo mese.

Giove protagonista del mese di giugno 2019

La Terra sarà tra Giove e il Sole per cui il pianeta gassoso sarà visibile nella notte fino all’alba, spiega Dave Samuhel di AccuWeather. Il pianeta sorgerà ad Est e attraverserà il cielo meridionale prima di tramontare ad Ovest. Chi perderà il fenomeno del 10 giugno avrà comunque la possibilità di vedere il pianeta anche nelle notti successive in quanto esso resterà luminoso per tutto il mese in corso.

L’opposizione di Giove, comunque, non è un evento tanto raro. Il prossimo, infatti, ci sarà già a giugno del 2020.

Gli altri eventi astronomici del mese di giugno 2019

Il 21 giugno, come tutti sanno, sarà il giorno del Solstizio d’estate e quindi dell’inizio dell’estate astronomica. In questo mese il pianeta Mercurio tramonterà quasi due ore dopo il Sole e si potrà ammirare sull’orizzonte ovest mentre Venere sull’orizzonte sud-est un’ora prima dell’alba. Giove, come detto, si potrà invece ammirare tutta la notte mentre Urano (solo con telescopio) sarà visibile al mattino prima dell’alba.

Per quanto riguarda le costellazioni, quelle invernali tranne Auriga e Gemelli abbandoneranno il cielo di giugno. Verso nord ci saranno come sempre le due Orse e in quella minore si potrà ammirare la stella polare. A nord-ovest, invece, Cassiopea con la tipica forma a “W” mentre a sud si potrà ammirare la Bilancia, la Vergine ed il Leone. Ad Oriente ci sarà il triangolo estivo formato da Deneb nel Cigno, Altair nell’Aquila e Vega nella Lira.

Il numero delle stelle cadenti nel mese di giugno sarà il più basso di tutto l’anno. Non ci saranno, infatti, degli sciami importanti ma solo correnti minori.

Saranno però visibili quasi tutta la notte i satelliti artificiali in quanto il Sole non andrà di molto sotto l’orizzonte.

Per quanto concerne la Luna, invece, oggi sarà nel primo quarto mentre la prossima Luna piena è prevista per il 17 giugno mentre il 25, sempre di questo mese, ci sarà l’ultimo quarto.

Leggete anche: Meteo weekend 7-9 giugno: caldo bollente con punte di 40 gradi, ecco dove.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,