'Che tempo che fa in Tv su Rai3: il ministro Bianchi da Fabio Fazio

Che tempo che fa in Tv su Rai3: il ministro Bianchi da Fabio Fazio, ecco cosa ha detto

Il Ministro Bianchi ospite a Che tempo che fa di Fabio Fazio, ecco che cosa ha detto a proposito del Covid a scuola.

di , pubblicato il
concorso ordinario scuola

Ce la farà la scuola a reggere la quarta ondata di Covid? A Che Tempo che fa da Fabio Fazio arriva il ministro Bianchi. Ecco cosa ha detto a proposito della situazione scolastica con gli alunni in presenza senza Dad nonostante l’alto numero di contagi.

Che tempo che fa, le parole di Bianchi

Come sempre a Che Tempo che fa, importanti ospiti trattano temi di grande attualità, stavolta à stato il turno di Bianchi. Preoccupa la situazione della scuola, riaperta nonostante l’alto numero di positivi che ogni giorno si registra in Italia. Il Ministro Bianchi però è fiducioso, i protocolli sono da migliorare, dice, ma a suo dire la scuola può reggere l’urto di questa quarta ondata di Covid. “Abbiamo fatto un grande lavoro corale. Ci sono molti problemi e li stiamo affrontando uno alla volta”.

Il Ministro puntualizza sui protocolli da migliorare, ma anche sul già efficiente lavoro svolto finora. “Abbiamo messo oltre 92 milioni a disposizione del commissario Figliuolo per fare i test ai ragazzi della scuola superiore. I protocolli vanno migliorati ma bisogna affrontare tutto nella convergenza. Abbiamo visto che abbiamo articolazioni diverse nelle classi e si stanno gestendo le situazioni in maniera diversa in tutto il territorio. Il dato importante è che la scuola ha riaperto”.

Che tempo che fa, i vaccini ai giovani

Inoltre, a Che Tempo che Fa, Bianchi esprime due parole anche sulla vaccinazione per i più giovani, ecco cosa ha detto a riguardo: “I ragazzi tra i 12 e 19 anni…siamo arrivati all’84,95% di ragazzi con prima dose o guariti, siamo al 75% di chi ha già completato tutte e due le dosi. I bambini siamo al 25%…è la vaccinazione la vera difesa“.

Potrebbe interessarti anche Tampone rapido Covid fai da te comodamente a casa, ecco in quale Regione d’Italia

Argomenti: , , ,