'Capodanno 2022 restrizioni: cosa si potrà fare e cosa no il 31 dicembre

Capodanno 2022 e restrizioni: cosa si potrà fare e cosa no il 31 dicembre con le nuove regole

Capodanno 2022 e restrizioni: cosa si potrà fare e cosa no il 31 dicembre, feste in casa consentite e anche il cenone al ristorante.

di , pubblicato il
Capodanno

Il Capodanno 2022 sarà all’insegna delle cancellazioni di eventi e concerti in piazza a causa della variante Omicron ma anche del divieto di feste in discoteca. Rispetto allo scorso anno le restrizioni saranno meno severe ma nel nuovo decreto è chiaramente indicato che non si potranno organizzare feste in piazza o all’aperto e anche nei locali sarà vietato organizzare feste e party.

Capodanno 2022 e restrizioni: cosa si potrà fare e cosa no, feste in casa consentite e anche il cenone al ristorante

Che cosa si potrà fare quindi a Capodanno? Per quanto riguarda le feste in casa non sono previsti limiti, sarà quindi possibile invitare persone nella propria abitazione per il cenone di Capodanno badando sempre bene alle regole relative a distanziamento e mascherine. Nessun cambiamento per i cenoni al ristorante, che restano consentiti anche a Capodanno, ma ovviamente bisognerà presentare il Super Green pass, quindi accesso solo ai vaccinati e guariti dal covid.

Dal 30 dicembre e fino al 31 gennaio chiuderanno tutte le discoteche, quindi a Capodanno non sarà possibile festeggiare nei locali da ballo e neppure organizzare feste e party nei locali. Allo stesso modo sono vietati, come si legge nel decreto: “gli eventi, le feste e i concerti, comunque denominati, che implichino assembramenti in spazi all’aperto”. Nelle città, in sostanza, saranno vietati eventi in piazza e concerti di ogni tipo.

Le restrizioni nelle città il 31 dicembre

E ancora a Capodanno sarà obbligatorio indossare la mascherina Ffp2 per salire su bus, metro, treni, aerei, partecipare a spettacoli, andare nei musei, eventi sportivi e ovviamente sarà obbligatorio indossare la mascherina all’aperto. Non è previsto nessun coprifuoco e sarà anche possibile viaggiare all’estero, tenendo conto delle regole previste nei vari paesi e che alle frontiere sono previsti controlli a campione con test e tamponi.

A livello locale ogni città potrà fissare delle regole. A Bari, dalle 12 alle 24 del 30 dicembre e dalle 12 del 31 dicembre alle 5 dell’1 gennaio 2022 è vietata la musica fuori dai locali, dal 23 dicembre fino all’1 gennaio è vietato vendere e utilizzare alcune categorie di fuochi d’artificio e 20 del 31 dicembre alle ore 7.00 del 1 gennaio non si potrà usare nessun fuoco d’artificio. A Bologna sarà vietato l’accesso dalle 21 del 31 dicembre 2021 fino alle 7 dell’1 gennaio 2022 alla Piazza Maggiore a chiunque non abbia comprovata necessità.

Vedi anche: Decreto Natale 2021: divieto feste a Capodanno e discoteche chiuse fino al 31 gennaio

Argomenti: ,