Caos voli aerei: come scegliere il volo che non rischia la cancellazione, dall’orario al giorno

Come scegliere i voli ed evitare cancellazioni o ritardi, l'orario migliore e il giorno in cui partire fanno la differenza.

di , pubblicato il
Voli cancellati

Almeno 26mila voli aerei saranno cancellati ad agosto, senza contare i disagi per i forti ritardi dei voli e i bagagli persi. Una situazione davvero disastrosa negli aeroporti di cui ormai si parla da varie settimane, e che andrà avanti per tutta l’estate con pesanti conseguenze per i passeggeri, che non di rado si ritrovano senza sapere cosa fare. Da qui i suggerimenti e i consigli per evitare la cancellazione del volo, scegliendo non solo l’orario migliore ma anche il giorno.

Come scegliere i voli ed evitare cancellazioni o ritardi, l’orario migliore

Il primo consiglio per evitare disagi in aeroporto è scegliere un volo in partenza tra le 8 e le 11, proprio perché più passano le ore e più i disagi si accumulano durante il corso della giornata e solitamente quelli del mattino sono a minor rischio. In particolare per i voli low cost. Le compagnie aeree low cost tendono ad inserire molti voli a poca distanza l’uno dall’altro e la conseguenza è appunto una maggiore possibilità di ritardi nel pomeriggio.

Voli aerei cancellati, trovare il giorno migliore per partire

Anche la scelta del giorno si rivela particolarmente importante. Il venerdì e la domenica sono i giorni peggiori per partire e tornare, gli aeroporti sono più intasati e il rischio disagi è molto più alto. I giorni migliori per partire, invece, sono il giovedì e il sabato, dove ci sono meno intasamenti e anche il rischio di cancellazione sembra abbassarsi notevolmente. Dunque partire di mattina e scegliere il giovedì o il sabato può rivelarsi la scelta migliore per non rischiare che il volo venga annullato o subisca ritardi molto forti.

Da considerare, anche gli aeroporti più o meno caotici in questo periodo. Londra, Amsterdam, Bruxelles e Francoforte risultano tra gli scali dove si stanno verificando più disagi a causa di cancellazioni, valigie smarrite e una percentuale di ritardo molto forte. In Italia, anche l’aeroporto Marconi di Bologna ha segnalato parecchi problemi, insieme a quelli di Venezia e Firenze, solo per citarne alcuni. Ma in linea generale, il caos sembra diffuso un po’ ovunque ed è per questo che è fondamentale seguire alcuni semplici consigli per evitare problemi e ridurre i rischi.

Argomenti: ,