Caldo africano record: weekend 23-24 luglio da incubo con 40 gradi e alcuni temporali, ecco dove

Previsioni meteo weekend 23-24 luglio, caldo da incubo con 40 gradi, ma da qualche parte pioverà.

di , pubblicato il
Allarme caldo africano record meteo

Nulla da fare per il grande caldo africano. Apocalisse 4800 porterà il picco delle temperature per questo weekend del 23 e 24 luglio, atteso soprattutto al Centro-Nord sabato e al Sud domenica. Si prospetta, quindi, un fine settimana davvero bollente, il più caldo dell’estate come hanno annunciato i metereologi di 3B. L’ondata di caldo africano non sembra lasciare tregua, anche se per il fine settimana sono attesi dei blandi temporali sull’arco alpino che favorirà un leggero ridimensionamento delle temperature.

Previsioni meteo weekend 23-24 luglio, caldo record da incubo con 40 gradi, ma da qualche parte pioverà

L’anticiclone africano Apocalisse 4800 avrà un’ulteriore spinta sabato 23 luglio al Centro-Sud e al Nord Est, mentre alcuni temporali faranno la loro comparsa sulle Alpi tra il pomeriggio e la sera andando a sconfinare in Piemonte e pedemontane lombarde. Possibili anche fenomeni di grandine a carattere localizzato. Se sul Nord Ovest si assisterà ad un ridimensionamento delle temperature, sul resto d’Italia il caldo record farà da padrone.

Qualcosa cambierà dalla prossima settimana

Temperature di 40 gradi sono attese in Romagna, Marche, Umbria, Toscana, provincia di Foggia, Basilicata, 39 gradi anche a Bologna, Cosenza, Milano e Torino. Da domenica 24 luglio, il gran caldo lascerà respirare leggermente il Centro-Nord con qualche grado in meno mentre al Sud i valori rimarranno altissimi con punte di 41 gradi ovunque, sopratutto in Sardegna, Puglia e Basilicata.

Sarà quindi un vero e proprio weekend da incubo su mezza Italia con 40 gradi in molte città e zone, dove si soffrirà davvero l’afa. Tutto però potrebbe cambiare dalla prossima settimana con l’arrivo di una possibile perturbazione che poco prima di agosto potrebbe cambiare le carte in tavola: gli esperti hanno annunciato l’arrivo delle prime piogge al Nord già sabato e ancora tra martedì e mercoledì.

È ancora presto per sapere con certezza come potrebbe evolvere il tempo, intanto ancora per due o tre giorni il gran caldo farà da padrone.

Argomenti: ,