Avviso dal Cremlino, ecco quando la Russia potrebbe utilizzare le armi nucleari

Ecco quando e perché la Russia potrebbe usare armi nucleari, c'è l'avviso del Cremlino non solo di Putin ma anche di Dimitri Peskov.

di , pubblicato il
Russia armi laser guerra

La Russia potrebbe usare armi nucleari ma solo se la sua stessa esistenza sarà minacciata. Ecco quanto ha dichiarato Dimitri Peskov, il portavoce del Cremlino, all’agenzia russa Tass. Ne ha parlato anche il professor Alessandro Orsini ieri sera a Carta Bianca affermando che se si porrà Putin in una condizione disperata sicuramente userà l’atomica. Ha aggiunto inoltre che lo zar si sta sgolando e ce lo sta ribadendo oramai da tempo.

La Russia userà le armi nucleari?

All’agenzia russa Tass, Peskov ha spiegato che l’operazione speciale in Ucraina procede come previsto ed in linea con i suoi tempi. Ha poi aggiunto che Putin userà armi nucleari solo se la sua esistenza verrà minacciata. A differenza della seconda guerra mondiale, le armi nucleari di adesso sono molto meno distruttive hanno affermato sia Mosca che Washington e la loro potenza è soltanto una frazione della forza della bomba di Hiroshima. C’è però comunque tantissima preoccupazione per queste armi dallo scoppio del conflitto in Ucraina e da quando Putin ha fatto eseguire ai suoi militari attacchi molto rischiosi vicino alle centrali nucleari.
Ulrich Kühn, esperto nucleare dell’Università di Amburgo, comunica che le possibilità di utilizzo di armi nucleari sono basse ma in aumento. Il motivo è che la guerra non sta andando bene per i russi e la pressione dell’Occidente aumenta. Putin potrebbe quindi sparare un’arma contro una zona disabitata invece che contro le truppe. Tale scenario Kühn l’aveva delineato in uno studio del 2018 come modo per segnalare attacchi più letali in arrivo. Intanto gli Usa attendono delle mosse atomiche da Putin nei prossimi giorni e non solo.

Il generale Berrier, direttore della Defense Intelligence Agency, non ha inoltre escluso che la Russia possa fare affidamento sul suo deterrente nucleare per far capire la sua forza.
Anche il professor Orsini è certo che se si metterà Putin alle strette, quest’ultimo userà la bomba atomica. Ha spiegato ieri a Carta Bianca che lo ha detto lo stesso zar in conferenza con Macron. Se ciò dovesse succedere, ha aggiunto, l’Europa sarebbe corresponsabile.
Leggi anche: Ecco il piano dell’Unione europea in caso di guerra nucleare: dalle pillole di iodio alle tute contro le radiazioni
[email protected]

Argomenti: ,