Assunzioni Poste Italiane, le offerte lavoro ancora disponibili per l’estate 2022

Assunzioni Poste Italiane, offerte lavoro per consulenti finanziari e altre figure, i requisiti e la scadenza.

di , pubblicato il
Assunzioni e lavoro Poste Italiane

Nuove offerte di lavoro con Poste Italiane per l’estate 2022. Le assunzioni di Poste Italiane riguardano come sempre consulenti finanziari, figure di front end e tra le novità anche un tirocinio forense. Vediamo di seguito che cosa sapere sulle nuove posizioni aperte da parte di Poste Italiane.

Assunzioni Poste Italiane, offerte lavoro per consulenti finanziari e i requisiti

Poste Italiane sta cercando consulenti finanziari in Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige, Lombardia, Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna. La ricerca è rivolta a laureati che vogliono intraprendere un percorso professionale per diventare consulenti finanziari ed essere assunti con un iniziale contratto di apprendistato professionalizzante e coinvolti in percorsi di affiancamento e formazione. Da come si legge nel riquadro dedicato ai requisiti, non serve avere esperienza ma è fondamentale avere una laurea, ottime capacità di comunicazione e ottima conoscenza del pacchetto Office. La candidatura può essere inviata entro il 31 agosto 2022.

Posizioni aperte per figure di front end

Un’altra posizione aperta con Poste è quella per figure di front-end da inserire negli uffici postali nella Provincia di Bolzano (Val Venosta, Val Pusteria, Val Passiria, Val Gardena, Burgraviato, Oltradige Bassa Atesina). L’assunzione sarà inizialmente con contratto a tempo determinato e possibilità di trasformazione a tempo indeterminato. Per potersi candidare è fondamentale il possesso di un diploma e il patentino di bilinguismo. Infatti, durante la selezione bisognerà presentare anche la copia dell’attestato di appartenenza linguistica. La figura di front end dovrà occuparsi di attività di promozione e vendita di prodotti/servizi di competenza. La candidatura può essere inviata entro il 31 dicembre.

Infine, Poste offre l’opportunità di tirocinio in collaborazione con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma e di Napoli, per i giovani praticanti avvocati e per il conseguimento del titolo per l’ammissione all’esame di abilitazione alla professione di Avvocato.

Il tirocinio sarà di almeno 6 mesi con un rimborso spese di 600 euro mensili lordi e prevede l’affidamento dei praticanti avvocati alla Funzione Affari Legali. Possono mandare la candidatura i giovani laureati magistrali magistrale in Giurisprudenza con voto massimo conseguito da non più di due anni, cittadinanza italiana o di uno membro Stato Ue e iscrizione al registro dei praticanti presso il Consiglio dell’Ordine di Roma o di Napoli da non più di 2 mesi. La candidatura si potrà inviare entro il 4 settembre.

Argomenti: ,