Assunzione 1000 Assistenti Tecnici nelle scuole: distribuzione posti, modalità assegnazione, stipendio

Nel Decreto Rilancio si trovano disposizioni per il reclutamento di 1000 Assistenti Tecnici nelle scuole italiane. Tutte le info.

di , pubblicato il
Nel Decreto Rilancio si trovano disposizioni per il reclutamento di 1000 Assistenti Tecnici nelle scuole italiane. Tutte le info.

Nell’articolo 230-bis del Decreto Rilancio si trovano le disposizioni in vista del reclutamento di 1000 Assistenti Tecnici nelle seguenti istituzioni scolastiche italiane: scuola dell’infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado.

Il ruolo di Assistente Tecnico è il profilo AT dell’area AS del cosiddetto personale ATA: tali risorse sono da considerarsi aggiuntive, e i contratti andranno da settembre a dicembre 2020. Si tratta di una necessità connessa all’emergenza Coronavirus: queste nuove risorse dovranno infatti garantire il funzionamento delle piattaforme e in generale degli strumenti informatici della scuola.

Qual è la modalità per l’assegnazione dei 1000 posti da Assistente Tecnico?

Dal momento che il ruolo di Assistente Tecnico non è previsto per i cicli della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado e dunque non esistono graduatorie, coloro che avranno diritto alla nomina saranno individuati direttamente dai Dirigenti Scolastici mediante lo scorrimento delle graduatorie delle scuole secondarie dei secondo grado che sui trovano nei dintorni.

Mansioni e stipendio

L’Assistente Tecnico è colui che garantisce l’efficienza e la funzionalità dei differenti laboratori che si trovano in una istituzione scolastica; collabora poi con i docenti in vista della realizzazione di attività di carattere laboratoriale, sperimentale, informatico.

Lo stipendio ovviamente varia a seconda dell’anzianità di servizio, ma la retribuzione base (2019) è di 17.397,28 euro lordi annui, dunque al mese 1.538,27 euro lordi.

La tabella di distribuzione dei 1000 posti da Assistente Tecnico

Il MIUR ha già elaborato nel mese di agosto la tabella con la distribuzione regionale dei posti (si tratta della nota n. 25398) e l’ha inviata ai vari USR.

Ecco la tabella dei posti regione per regione:

  • Abruzzo – 23 posti;
  • Basilicata – 9 posti;
  • Calabria – 35 posti;
  • Campania – 111 posti;
  • Emilia Romagna – 72 posti;
  • Friuli Venezia Giulia – 18 posti;
  • Lazio – 97 posti;
  • Liguria – 21 posti;
  • Lombardia – 162 posti;
  • Marche – 28 posti;
  • Molise – 4 posti;
  • Piemonte – 70 posti;
  • Puglia – 74 posti;
  • Sardegna – 25 posti;
  • Sicilia – 96 posti;
  • Toscana – 63 posti;
  • Umbria – 16 posti;
  • Veneto – 76 posti.

Potrebbe interessarti anche: Quando si torna a scuola a settembre 2020? Ecco le date regione per regione

[email protected]

Argomenti: ,