'App Dazn problemi ed errori streaming: come risolvere

App Dazn problemi ed errori streaming, ecco le soluzioni quando si blocca tutto

Ecco tutte le soluzioni in merito ai problemi e agli errori streaming con l'app Dazn. Ecco cosa fare quando si blocca tutto.

di , pubblicato il
App dazn su timvision

È capitato a molti di riscontrare errori e problemi durante una partita di calcio di serie A in streaming con l’app Dazn. La maggior parte di quelli dovuti alla qualità della connessione scarsa si stanno riducendo mentre gli altri ancora si verificano. Proprio per questo Dazn ha catalogato i diversi errori, dai codici diversi, fornendo delle soluzioni. Eccole.

Come risolvere errori e problemi con l’app Dazn

L’errore 105_801_403 compare perché ci sono troppi dispositivi collegati. Il messaggio esatto che compare è il seguente “Hai raggiunto il limite massimo di dispositivi. Prova ad aggiornare il tuo browser. Puoi anche andare a Il mio Account e rimuovere uno dei tuoi dispositivi per continuare. Puoi guardare DAZN solo su due (2) dispositivi contemporaneamente“. Che fare quindi? Controllare che solo due persone stiano usando il servizio in contemporanea. Inoltre seguire il consiglio della piattaforma in streaming ovvero di aggiornare la pagina account e controllare se in essa ci sono dispositivi che si vogliono rimuovere. In più è consigliato di riavviare o spegnere gli altri dispositivi con i quali si è utilizzato il servizio in quanto l’applicazione potrebbe essere ancora attiva in background. Se non si vuole seguire questo consiglio si può cercare tra le applicazioni in background e chiudere Dazn. Questo problema sarà all’ordine del giorno per il prossimo campionato di calcio perché l’azienda ha comunicato chiaramente che si potrà usare 1 solo dispositivo. Due se si abita nella stessa casa.

Errori e problemi con app Dazn, ecco come risolverli

C’è poi l’errore 10_005_001 o 10_022_003 che compare perché si hanno problemi con la connessione internet. Per risolvere, Dazn invita a controllare su www.fast.

com se la propria connessione internet rispetta i requisiti minimi. Questi sono per l’esattezza 2 MB per la definizione standard, 3,5 per quella alta e 8 Mbps per la massima. Quando si ha una buona connessione, comunque, di solito il programma non si blocca ma si ha un rallentamento delle immagini. L’azienda quindi consiglia “connetti il tuo dispositivo alla rete tramite un cavo ethernet; riduci il numero di dispositivi connessi al tuo Wi-Fi. E ancora “riavvia il modem/router e il dispositivo su cui stai utilizzando DAZN; se possibile, prova a utilizzare una connessione diversa“.

Problemi ed errori con app Dazn: ecco come risolverli

Il numero 10_000_000 è quello dell’errore generico. Per esso viene consigliato di aggiornare la pagine, utilizzare un dispositivo/browser diverso, riattivare app/dispositivo o svuotare la cache. Il 10_002_007 è invece l’errore che compare quando non c’è abbastanza credito sulla carta di pagamento per cui Dazn non ha potuto addebitare il costo dell’abbonamento. Che fare? Dalla propria pagina personale selezionare la voce “il mio account” ed aggiornare gli estremi del pagamento. La carta, infatti, potrebbe essere scaduta.
Ci sono poi gli errori di password 50-49-401 e 50-00-429. Qualora si facciano 10 tentativi uno dopo l’altro, inoltre, l’accesso viene bloccato per quindici minuti. Dalla propria area riservata si può resettare la password che non si ricorda. Il 59_018_404 è l’errore che riguarda l’e-mail collegata all’account in quanto l’azienda con riesce a collegarla al servizio. Nel caso in cui seguendo le istruzioni riportate da Dazn, il problema persiste, bisognerà contattare l’assistenza clienti.
Infine ci sono gli errori 65-003-000, il 65-066-000, l’11-003-013 e l’11-065-013 che riguardano il playback (quindi connessione internet, app o browser). Quelli 65-003-400, 65-067-400, 65-003-404, 65-069-404, 11-003-011, 11-064-011, 11-012-012 riguardano invece l’app o il browser non aggiornati o altro.
Leggi anche: Dazn: stop alla doppia utenza dalla prossima stagione, arriva la conferma
alessandra.dibart[email protected]

Argomenti: ,