Anticipazioni Tv PresaDiretta su Rai3, puntata di lunedì 21 marzo con Riccardo Iacona

Stasera in tv ci sarà Presadiretta, il programma presentato da Riccardo Iacona e le anticipazioni della puntata ci raccontano che si parlerà ovviamente della guerra in Ucraina ma anche del clima.

di , pubblicato il
speciale presadiretta

Stasera in tv ci sarà Presadiretta, il programma presentato da Riccardo Iacona e le anticipazioni della puntata ci raccontano che si parlerà ovviamente della guerra in Ucraina ma anche del clima. E quindi riscaldamento globale fino ad arrivare alle risorse fossili che si acquistano dalla Russia come il gas.

Anticipazioni tv Presa Diretta

L’appuntamento con la sesta puntata di Presadiretta è previsto per stasera ore 21.20 su Rai 3 o in streaming su Raiplay. Si potrà poi rivedere interamente la puntata in streaming gratuito su Raiplay nella sezione dedicata. Dalle anticipazioni apprendiamo che si parlerà di ambiente e di quanto l’Italia dipende dalle risorse fossili dell’Ucraina e della Russia come nel caso del gas. Senza l’export di quest’ultimo, il Cremlino non avrebbe abbastanza soldi per finanziare la guerra.

Gli ultimi rincari, poi, pesano tantissimo sul governo italiano tanto che Draghi è al lavoro per tagliare i costi di benzina, luce e gas. Lo sconto di 25 centesimi al distributore carburanti, intanto, dovrebbe entrare in vigore da domani. Con il nuovo decreto inoltre è stata introdotta un’esenzione di 200 euro per il 2022 sui buoni benzina che le aziende forniscono ai dipendenti. Per Confindustria però i tagli sono ancora minimi. Maurizio Marchesini il vicepresidente di quest’ultima si aspettava infatti un provvedimento più incisivo anche perché la riduzione di 25 centesimi al litro del prezzo di benzina e di gasolio vale soltanto un mese. La situazione è seria e le filiere industriali andrebbero ascoltate perché se la situazione resterà così si avranno sempre più chiusure e gravi ripercussioni sociali.

Le anticipazioni tv di Presadiretta

Tornando alle anticipazioni tv di Presadiretta, stasera si parlerà anche del fatto che la vera sfida dovrebbe essere ridurre i consumi di gas per far fronte al riscaldamento globale.

Quest’ultimo è il tema centrale della Cop26 ed è uno dei motivi del caro bollette. Oltre alla guerra in Ucraina, quindi, c’è anche quella contro il riscaldamento globale che rischia di distruggere la possibilità di tutti gli esseri umani di continuare a sopravvivere.

La trasmissione ha raccolto testimonianze e immagini esclusive come quella di Svetlana Krakovska che è la più importante scienziata del clima in Ucraina. La donna spiega che c’è un’ultima possibilità per poter essere resilienti al clima ma bisognerà fare presto. E ancora verranno anche mostrati esempi virtuosi su come è possibile veramente liberarsi da combustibili fossili in tempi brevissimi.

Si parlerà anche dell’ultimo rapporto sulle conseguenze del pianeta dell’IPPC che spiega che ad oggi la temperatura è salita di 1,1 grado. La troupe di Presadiretta si è poi recata in Florida e Louisiana per raccontare come entrambe le città combattono quotidianamente contro l’innalzamento del mare. Inoltre in California per narrare come essa affronta incendi e la siccità. Si parlerà anche di Madagascar dove per colpa del cambiamento climatico è in atto la prima carestia al mondo. Gli ospiti in studio saranno infine Elisa Palizzi, climatologa del Cnr e Nicola Armaroli dirigente di ricerca presso il Cnr.
Leggi anche: Il Cane a sei zampe svela come sostituire rapidamente il gas importato dalla Russia
[email protected]

Argomenti: , ,