Amazon aiuta i dipendenti ad acquistare casa

Il fondo da 2 miliardi per acquistare casa: è l'iniziativa solidale di Amazon in America. Ecco maggiori informazioni in merito.

di , pubblicato il
Il fondo da 2 miliardi per acquistare casa: è l'iniziativa solidale di Amazon in America. Ecco maggiori informazioni in merito.

Amazon ha lanciato un fondo da due miliardi di dollari per aiutare i propri dipendenti ad acquistare casa. Questa è l’ultima iniziativa lanciata dal colosso dell’e-commerce per sostenere le famiglie che hanno un reddito medio-basso e che lavorano nelle aree americane dove si stima, che nei prossimi anni, crescerà il numero dei dipendenti.

Il fondo da 2 miliardi per acquistare casa: è l’iniziativa solidale di Amazon

Nei prossimi anni Amazon punta ad ampliare il suo organico nelle aree di Puget Sound; Arlington, Virginia; Nashville, Tennessee. Si prevedono infatti circa 5 mila dipendenti per ogni aerea e proprio per questo è nato il Fondo Housing Equity. Grazie ad esso si preserveranno gli alloggi già esistenti ed inoltre se ne creeranno di nuovi mediante prestiti e sovvenzioni.

Jeff Bezos comunica che questa non è la prima volta che l’azienda cerca di aiutare i più deboli. Basti pensare al rifugio della famiglia Mary’s Place nel Puget Sound che aiuta bambini e donne che non sanno dove trascorrere la notte. Amazon ha inoltre donato 3 milioni di dollari per sostenere le persone che hanno avuto problemi di sfratto a causa del Covid-19.

Il nuovo Fondo avrà il compito di preservare e creare ventimila case a prezzi abbordabili nelle tre regioni su indicate favorendo così i propri dipendenti e le loro famiglie a raggiungere una stabilità a lungo termine.

Il Fondo per le abitazioni Amazon: a chi si riferisce

Il Fondo Housing Equity, come detto, sarà per i dipendenti più bisognosi ovvero per le famiglie che guadagnano tra il 30 e l’80% del reddito medio dell’area. Viene fatto l’esempio di Washington: se una famiglia di quattro membri guadagnerà meno di 79.600 dollari all’anno allora potrà accedervi mentre nell’area di Seattle la stessa famiglia vi potrà accedere se guadagnerà meno  di 95.250 dollari all’anno.

In questo modo, secondo Sarah Rosen Wartell che è la presidente dello Urban Institute, si promuoverà l’inclusione economica delle famiglie a basso reddito, si preserveranno le case già esistenti e si manterranno i prezzi degli affitti non troppo elevati.

Potrebbe interessarti:Amazon si mette in proprio e compra per la prima volta 11 aerei per accelerare le consegne

[email protected]

Argomenti: ,