Allerta meteo: bomba di neve in arrivo, le città interessate e quanto durerà

Forte maltempo in alcune regioni e bomba di neve in arrivo, il gelo artico sta colpendo l'Italia.

di , pubblicato il
Forte maltempo in alcune regioni e bomba di neve in arrivo, il gelo artico sta colpendo l'Italia.

Arriva la temuta Big Snow, che darà vita ad una vera e propria perturbazione pronta a colpire molte città del Nord. Da oggi, venerdì 1 febbraio, il rischio neve è alto in molte regioni italiane prima di lasciare spazio ad un periodo più mite, anche se di breve durata. Vediamo dove e quando nevicherà e quali sono le città coinvolte.

Quando arriva la bomba di neve

Già dalla giornata di ieri, la neve ha iniziato a cadere in maniera copiosa in buona parte del Nord e zone appenniniche. Maggiormente colpite le regioni occidentali del Nord con accumuli nevosi anche consistenti fino a 15 cm solo a Torino e Milano, che potrebbe arrivare a mezzo metro di neve sugli Appennini settentrionali e sulle pianure emiliane. Le regioni maggiormente interessate da questa forte ondata di maltempo e neve sono Piemonte e Valle d’Aosta, Emilia Occidentale e Lombardia. Durante la giornata di oggi, invece, accumuli importanti dovrebbero esserci a Milano, Varese, Como, Piacenza, Torino, Cuneo, Asti, Alessandria, Novara, Vercelli, Lecco, Bergamo, Sondrio, Pavia, Piacenza, Bolzano e Trento fino all’entroterra savonese. Torino e Milano saranno le grandi città maggiormente colpite ma non andrà meglio ad altre zone pianeggianti dove la neve potrebbe raggiungere anche 30 cm. Intense nevicate sono previste in Trentino Alto Adige e su tutta l’area delle Dolomiti, Nordovest fino alla Lombardia centro-occidentale e l’ovest dell’Emilia. Gli esperti consigliano di fare attenzione alle strade ghiacciate e di controllare il meteo prima di mettersi in viaggio per non incappare in tempeste nevose.

Le previsioni per i giorni seguenti, si attende gelo artico da metà febbraio

E sabato 2 febbraio come andrà? Per la giornata di sabato la tendenza rimarrà sempre di forte maltempo e ancora neve in molte zone alpine e orientali dell’Italia, il maltempo dovrebbe spostarsi sull’area tirrenica e la Sardegna con piogge e venti forti.

Attenzione, soprattutto alla Liguria di Levante e Alta Toscana. Dal pomeriggio la neve lascerà spazio alla pioggia mentre da domenica 3 febbraio dovrebbero iniziare a vedersi dei miglioramenti.
Secondo il modello ECMWF, un importante cambiamento del meteo dovrebbe avvenire tra il 6 e l’8 febbraio. Fino ad allora a dominare saranno le perturbazioni Atlantiche mentre a metà mese dovrebbe giungere il gelo artico continentale. Questo significa ancora neve a bassa quota ma in zone diverse. Non più al Nord ma neve in pianura su diverse regioni del Centro-Nord e sulle coste adriatiche dall’Emilia Romagna alla Puglia.

Leggi anche: Previsioni meteo febbraio: prima Big Snow e poi clima pazzo e temperature ‘calde’

Argomenti: , ,