Allerta internet bloccato in Europa si rischiano blackout gravi, c’entrano le minacce di Putin

Allerta internet bloccato in Europa, rischio black out con le minacce della Russia.

di , pubblicato il
Allerta internet black out Putin

Con le minacce di Putin si rischiano pesanti blackout a internet. Si tratta di una notizia devastante per i cittadini che passano la maggior parte del tempo collegati al web. La guerra in Ucraina scatenata dalla Russia ci ha messo davanti a fatti terribili e un certo timore che questo conflitto possa trasformarsi in una guerra mondiale. Guardando le immagini alla tv o sul web, è impossibile rimanere indifferenti, soprattutto se in gioco ci sono le vite di milioni di persone. E anche la sopravvivenza. Infatti, da quando è iniziato il conflitto in Ucraina, anche per i paesi non direttamente coinvolti, sono cominciati gravi problemi economici come i forti rincari per il carburante, le bollette e il gas.

L’inflazione è tornata a correre, le persone vanno a fare la spesa e si trovano in difficoltà. E da ottobre con gli aumenti delle bollette andrà ancora peggio. Le tensioni, però, sono tutt’altro che finite. Dopo l’attacco al gasdotto Nord Stream, adesso la minaccia sembra essere internet.

Putin potrebbe infatti bloccare la connessione al web e tutti i servizi di comunicazione tramite il taglio dei cavi sottomarini.

Allerta internet bloccato in Europa, rischio black out con le minacce della Russia

Come riporta Il Messaggero, gran parte del traffico internet di tutto il mondo, passa dentro dei cavi collocati sul fondo degli Oceani, molti dei quali in zone strategiche nel Mar Nero e nel Mediterraneo, dove i mezzi russi circolano liberamente. Il rischio, insomma, o forse sarebbe meglio parlare di timore, è che il prossimo obiettivo della Russia possa diventare proprio internet. Che cosa succederebbe se Putin ordinasse di agire sui cavi? Secondo la ministra degli Interni tedesca Nancy Faeser, gli scenari non sono rosei e si va sempre di più verso minacce molto gravi. La Nato sta continuando ad indagare sul sabotaggio del gasdotto Nord Stream ma anche altre strutture come oleodotti, gasdotti e cavi sottomarini sono osservati speciali.

Obiettivo della Russa è colpire il cuore economico dell’Europa

Se davvero ci sarà un attacco del genere, e con l’allerta internet, è chiaro che l’obiettivo della Russia diventerà quello di colpire il cuore economico dell’Europa. Tra i possibili obiettivi, ci sono i cavi sottomarini al largo delle coste irlandesi, dove passano il 97% delle reti internet in Europa e milioni di dati sensibi. Con un taglio ai cavi, lo scenario sarebbe davvero disastroso. Si potrebbero creare dei veri e propri black out, la Gran Bretagna sarebbe isolata e si verificherebbe uno stop alle transazioni finanziarie.

E non meno peggio, la Russia potrebbe rubare dei dati sensibili importanti legati alla difesa. L’allarme è stato lanciato anche da Damien Erns dell’Università di Liegi in Belgio, il quale ha sottolineato che con lo stop alle forniture di gas dalla Norvegia all’Europa nessuno sarà più in grado di riscaldarsi. Insomma, i prossimi mesi sono a rischio di un attacco a internet con blackout spaventosi. E non è fantascienza ma uno scenario verosimile.

Argomenti: , ,