Allarme da Chernobyl: rubate sostanze radioattive, diventano bombe sporche se mescolate agli esplosivi

Sostanze radioattive rubate dalla centrale nucleare di Chernobyl, che cosa è successo.

di , pubblicato il
Finde del mondo

Continua la guerra in Ucraina, le ultime notizie parlano del furto di 133 sostanze radioattive centrale nucleare di Chernobyl come ha fatto sapere l’Agenzia statale ucraina per la gestione della zona di esclusione “paragonabili a 700 kg di rifiuti radioattivi con radiazioni beta e gamma”.

Sostanze radioattive rubate dalla centrale nucleare di Chernobyl, che cosa è successo 

Come ha riportato la BBC, le sostanze sarebbero state sottratte dai laboratori di ricerca e potenzialmente potrebbero uccidere i militari russi che li stanno gestendo. Sembra che le truppe russe abbiano portato via queste sostanze da Chernobyl e ora non si sa dove sono. L’Agenzia ha scritto che “una piccola parte di queste sostanze è mortale se gestita in modo non professionale”.

Oltre alla preoccupazione per le sostanze rubate e i danni che possono causare alle truppe che le hanno portate vie, di recente la rivista Science aveva intervistato Anatolii Nosovskyi direttore dell’Istituto per i problemi di sicurezza delle centrali nucleari, che in quell’occasione aveva parlato della possibilità che il materiale sottratto venga utilizzato per usato per fabbricare delle cosiddette “bombe sporche”.

Cosa rischiano i militari russi

Da quanto si apprende, infatti, chi ha rubato le sostanze è poi scappato con isotopi radioattivi che potrebbero essere mixati con esplosivi convenzionali per creare delle bombe sporche:

“Potenti sorgenti di radiazioni gamma e neutroni” utilizzate per testare i dispositivi, così come campioni intensamente radioattivi di materiale rimasto dalla fusione dell’Unità Quattro del sito nucleare. Nosovskyi ha affermato di aver perso i contatti con il laboratorio e ha aggiunto che quindi “il destino di queste fonti ci è sconosciuto”.

Inoltre, Petro Kotin, capo dell’operatore nucleare statale ucraino Energoatom, ha riferito che i militari russi che hanno rubato le sostanze e hanno scavato trincee nella zona devono aspettarsi malattie provocate dalle radiazioni.


German Galushchenko, invece, aveva dichiarato che i militari russi che hanno scavato trincee hanno non più di un anno di vita a causa delle radiazioni.

Vedi anche: Guerra in Ucraina e rischio sindrome da radiazioni acute, ecco che cos’è e cosa c’entra Chernobyl

Argomenti: ,