Agenzia Entrate sulle tasse non riscosse in Italia, numeri choc con 16 milioni i cittadini iscritti a ruolo

Sono scioccanti i numeri sull'evasione fiscale, anche quest'anno l'Agenzia delle Entrate fa il punto sulle tasse non riscosse.

di , pubblicato il
tasse

A giudicare dai numeri, qualcosa non va nella riscossione delle tasse dell’Agenzia delle Entrate in Italia. Quelle non riscosse superano il miliardo di euro. Ogni anno meno di 10 miliardi di crediti riscossi rispetto ai 70 miliardi di nuovi crediti da riscuotere.

Tasse Agenzia delle Entrate

Sono 16 milioni gli italiani iscritti a ruolo, il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Enrico Maria Ruffini, ha spiegato che “il magazzino dei crediti non riscossi attualmente ha sfondato il tetto dei 1.100 miliardi di euro”. Si tratta di numeri paurosi, incredibili, che fanno davvero impressione e ci danno la misura del problema nel nostro paese. Ecco come ha aggiunto il direttore: “Il magazzino è in continuo aumento ed è ingestibile. È unico al mondo. Nessuno tiene un magazzino di 22 anni di crediti non riscossi. Si fanno delle scelte”.

La situazione è esasperata anche per i vari tentativi di riscossione falliti. La rottamazione, il saldo e stralcio e altri istituti similari, non hanno portato alla riduzione del magazzino dei crediti. “Attualmente il magazzino ha circa 130.140 milioni di cartelle con 16 milioni di cittadini iscritti a ruolo. 70 miliardi di crediti da riscuotere e ne escono meno di 10 miliardi di crediti riscossi” ha aggiunto Ruffini.

Tasse Agenzia delle Entrate, gli aiuti

Importante in questo senso il sostegno die Comuni che sono riusciti ad individuare gli evasori fiscali con segnalazioni puntuali. “Dal febbraio 2009 e fino al 31 dicembre 2021, sono state inviate da 1.153 Comuni circa 120.000 segnalazioni. Le segnalazioni acquisite dagli uffici dell’Agenzia hanno dato origine a 20.130 atti impositivi per una maggiore imposta accertata di 386.340.000 euro, per un importo riscosso totale pari a 139.199.000 euro (circa 7.000 euro di media a segnalazione).

Potrebbe interessarti anche Il Governo Draghi ha un piano per rinunciare al gas russo, ma ci sono sacrifici e pure tutti questi rischi

Argomenti: