Aeroporti: in Puglia riapre lo scalo di Taranto

di , pubblicato il

Aeroporti di Puglia, riapre lo scalo di Taranto: è davvero utile? Quattro domande ad aeroporti di Puglia s.p.a. Firenze, 3 Luglio 2013. Dal 28 luglio e fino a metà agosto l’aeroporto di Taranto-Grottaglie riaprirà i battenti ai voli civili. Questo, almeno, s’è avuto modo di apprendere da notizie di stampa. La Medavia  Airlines, società maltese, metterà a disposizione dei voli charter andata e ritorno, ognuno da cinquanta posti, per Malta e Corfù. Una decina di voli in tutto. Il sito istituzionale della società aeroporti di Puglia s.p.a. non è ancora aggiornato per l’evento, perché così è che bisogna chiamarlo visto che, è notorio, lo scalo del capoluogo ionico non è certamente un polo di attrazione per le compagnie aeree. Quella degli aeroporti disseminati sul territorio è storia vecchia e classica dimostrazione degli italici sprechi. Piuttosto che razionalizzare i trasporti creando infrastrutture per l’interconnessione tra aeroporti stazioni, ecc. s’è prediletto per lungo tempo creare un’aerostazione sotto ogni campanile con annesso fiume di denaro pubblico a creare un mercato che non c’era. Finiti i fondi sono arrivati puntuali i disastri economici pagati sempre dai cittadini. Siccome la questione dell’aeroporto di Taranto non è solamente economica ma anche di sicurezza (da quanto tempo è chiuso l’aeroporto, sarà a norma?), abbiamo scritto ad Aeroporti di Puglia s.p.a. ponendo delle domande che avrebbero fornito garanzie e rassicurazioni agli utenti sulla bontà di questa operazione. Ad oggi non abbiamo ricevuto risposta. Le poniamo, allora, pubblicamente. 1 – Da quanto tempo è chiuso, quanto meno ai voli civili, l’aeroporto di Taranto (Grottaglie)? 2 – Da quanto tempo, in relazione alle specificità per questo tipo di voli, non sono effettuati i controlli di sicurezza e manutenzione dell’impianto? 3 – In tal caso, quale sarà il costo che la Vs.

società sosterrà per rendere operativo, quindi pienamente funzionante in sicurezza, l’aeroporto in quel periodo e quali i ricavi preventivati? 4 – Data la vicinanza perché non s’è optato per utilizzare il già pienamente funzionante e meglio collegato aeroporto di Brindisi? Attendiamo risposta. Alessandro Gallucci, legale Aduc, delegato Lecce tel. 3397855670 COMUNICATO STAMPA DELL’ADUC

Argomenti: