Adesione alla Nato sempre più vicina per Svezia e Finlandia, che farà la Russia?

La situazione si complica per la Russia, anche la Svezia e la Finlandia strizzano l'occhio alla Nato. Cosa farà Putin?

di , pubblicato il
Finde del mondo

Il sistema geopolitico potrebbe subire presto un ulteriore scossone. La guerra in Ucraina sta cambiando gli equilibri del mondo, ora anche Svezia e Finlandia pensano di entrare nella Nato. Naturalmente l’alleanza atlantica accoglierebbe i due paesi nordici a braccia aperte.

Svezia e Finlandia verso la Nato

Cosa farà la Russia se anche i due paesi del nord che al momento erano stati neutrali dovessero decidere di entrare nell’alleanza atlantica e accettare le basi Nato nei propri territori? “C’è un prima e dopo il 24 febbraio”, ha dichiarato la premier svedese Magdalena Andersson. “Vogliamo evitare quel che è successo in Ucraina”, ha aggiunto la corrispettiva finlandese Sanna Marin. Insomma, Putin, con l’invasione dell’Ucraina, sembra aver fatto un bel guaio, visto che ora rischia di ottenere l’effetto opposto, ossia rendere ancora più forte l’alleanza atlantica.

Per quanto i due paesi del nord fossero perfettamente integrati nel sistema occidentale, entrambi infatti membri dell’Unione Europea (anche se la Svezia usa ancora le Corone al posto dell’Euro), ora Svezia e Finlandia pensano anche di abbandonare la propria neutralità militare e accogliere le condizioni e gli armamenti della Nato, schierandosi quindi in tutto e per tutto con la cosiddetta alleanza atlantica. Per usare un eufemismo, siamo certi che Putin stia già storcendo il naso.

Svezia e Finlandia, gli scenari

“Se decidono di chiedere l’adesione, mi aspetto che tutti gli alleati le accolgano”, ha dichiarato il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg. Con Svezia e Finlandia nella Nato e quindi non più neutrali, Putin si troverebbe quindi con altre due nazioni potenzialmente vicine che presentano il nemico alle porte. I motivi della guerra in Ucraina sono sostanzialmente questi (oltre alle grandi miniere presenti sul territorio ucraino) e non è da escludere un ulteriore passo verso uno scoppio della guerra su più larga scala.

Potrebbe interessarti anche Guerra in Ucraina, dopo le armi chimiche perché ora si rischia carestia mondiale

Argomenti: ,