A Roma il primo ristorante del gelato: dall’antipasto al dessert, un menù rivoluzionario

Apre nella Capitale il primo ristorante dove il menù è tutto a base di gelato.

di , pubblicato il
Apre nella Capitale il primo ristorante dove il menù è tutto a base di gelato.

Apre a Roma il primo ristorante del gelato al mondo, dove è possibile mangiare interi menù a base di gelato. La location è il quartiere di Centocelle e il menù spazia da verdure grigliate con gelato allo yogurth o pollo al curry con gelato al cocco, tanto per fare alcuni esempi. Dagli antipasti al dessert è tutto a base di gelato più, ovviamente, la possibilità di prendere un semplice cono senza sedersi al tavolo per degustare il menù.

L’idea del ristorante dove tutti i piatti sono a base di gelato

Il ristorante romano, che vuole stravolgere il gusto e rinnovare i sapori, si chiama Gelato D’Essai di Geppy Sferra. L’idea era nata proprio dalla creazione di un piatto salato partendo dal gelato senza cambiarne le caratteristiche, un mix di gusti originali dove il piatto principale rimane il gelato. “Il mio desiderio è di ricercare una confluenza tra gastronomia e gelateria senza snaturare affatto il gelato, ma anzi approfittando proprio delle sue particolari qualità e mettendole a frutto in preparazioni che, sposando i metodi e i gusti della tradizione culinaria, ci fanno scoprire qualcosa del gelato che finora non sapevamo” ha detto Geppy Sferra all’Ansa.

Menù originale

Il menù è altrettanto interessante, il gelato viene abbinato a diverse aree gastronomiche come Gelato e l’Orto, Il Gelato e il Mare, Il Gelato e la Fattoria mixando vari sapori. Tra i piatti proposti la Crema di patate, bieta e funghi pioppini con gelato alla nocciola romana oppure Sgombro al sesamo e spinacino con gelato al caffè. Il locale offre una sala con 14 posti a sedere per chi vuole semplicemente mangiare il gelato o degustare un caffè durante le ore diurne mentre di sera è possibile sbizzarrirsi con uno dei piatti indicati nella carta.  Tra i gusti più gettonati Mirtillo e Rosa Canina, Mandorla di Toritto e miele: “Ogni nostra produzione è realizzata senza alcun tipo di additivo. Abbiamo realizzato un mix di fibre vegetali e proteine del riso che svolgono il ruolo di addensante/emulsionante e riducendo, oltretutto, la quantità di zuccheri complessivi ed esaltando il gusto del gelato” ha spiegato ancora Geppy.

Un’idea davvero rivoluzionaria.

Leggi anche: Gelato: le tendenze dell’estate 2017 tra Coconut Ash e cioccolato allo zenzero

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,