4 Regioni italiane in zona gialla: la nuova mappa europea dei contagi e i Paesi a rischio variante Delta per le vacanze

Le mappe europee aggiornate del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.

di , pubblicato il
Zona gialla

Nel nuovo decreto 6 agosto, sono inseriti anche i parametri per il cambio colore delle Regioni. Grazie a questi parametri (per restare in zona bianca e non passare in zona gialla oltre al tasso di incidenza di 50 casi su 100mila abitanti si terrà conto anche del tasso di ospedalizzazione e dei ricoveri in terapia intensiva che non dovranno superare il 10 e 15%) le Regioni italiane resteranno in zona bianca anche per la prossima settimana.

Le mappe europee aggiornate, 4 regioni italiane in zona gialla

L’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, invece, ha invece aggiornato le mappe europee del rischio e ben 4 regioni italiane sono state inserite in zona gialla, quindi a rischio moderato a causa della variante Delta. Sono Veneto, Lazio, Sicilia e Sardegna, le uniche 4 regioni italiane inserite nella fascia moderata, e che si basa sul tasso di nuovi casi a 14 giorni ogni 100mila abitanti e sul tasso di positivi nei test effettuati.
Le mappe europee servono agli Stati Membri della Ue per prendere decisioni in merito alle possibili restrizioni di viaggio. Le zone inserite nella fascia verde sono quelle a rischio minore, il giallo indica un rischio moderato, il rosso e rosso scuro un rischio alto.

I Paesi europei in zona rossa a rischio restrizioni

Rispetto alla settimana scorsa, la situazione sembra peggiorata a livello europeo. Tutta la Spagna e il Portogallo sono inseriti in zona rosso e rosso scuro: le Baleari, Valencia, l’Aragona, la Cantabria e le Asturie, si aggiungono alla Castilla y Leon, alla Catalogna e alla Navarra che erano già rosso scuro. Mentre il resto della Spagna e il Portogallo e le Azzorre sono rosse.

Anche la Corsica è stata inserita in zona rossa così come l’Irlanda, i Paesi Bassi, Creta e altre isole greche inserite in fascia rosso scuro. In zona rosso scuro anche Malta e Cipro.

La zona costiera della Croazia è ancora gialla, così come la Slovenia. La Francia è ormai tutta gialla, tranne la regione Centre-Val-de-Loire e la Borgogna-Franca Contea che sono verdi. Giallo anche il Belgio e la Danimarca. Ancora tutte verdi sono la Germania, la Svezia, la Norvegia, parte della Finlandia, Austria, Polonia, Paesi baltici, la Repubblica Ceca, meno che Praga che è gialla, la Slovacchia, l’Ungheria, la Romania, la Bulgaria e l’Islanda.

Vedi anche: Viaggi all’estero e variante Delta: Passenger locator form e non solo, tutti i documenti richiesti dai paesi

Argomenti: ,