Yandex progetta un piano audace per le auto a guida autonoma

La compagnia russa Yandex sta premendo sull'acceleratore per lo sviluppo delle auto a guida autonoma

di , pubblicato il
La compagnia russa Yandex sta premendo sull'acceleratore per lo sviluppo delle auto a guida autonoma

La compagnia russa Yandex sta premendo sull’acceleratore per lo sviluppo delle auto a guida autonoma. A partire dal mese di agosto, la società intende rimuovere i conducenti per la sicurezza umana da cinque dei suoi veicoli autonomi che operano nella città russa di Innopolis e condurre operazioni commerciali completamente senza conducente. Il dispiegamento di veicoli senza conducente di sicurezza sulle strade pubbliche rappresenta un importante traguardo. Solo Waymo ha tentato un simile esperimento negli Stati Uniti in modo limitato. Dmitriy Polishchuk, responsabile dello sviluppo guida autonoma di Yandex, afferma che l’azienda è pronta per le prime corse senza conducente.

“Abbiamo fatto molti test su questo e ci sono solo alcune cose minori che dobbiamo risolvere ma lo faremo prima del lancio”, ha detto a Automotive News . ” Nel complesso, abbiamo visto le auto girare 24 ore su 24 senza incidenti.” Yandex è una grande compagnia russa simile a Google e Uber, un gigante dei motori di ricerca che gestisce anche servizi di taxi in più di 600 città. Nel 2016 sono iniziati gli esperimenti con i sistemi di guida autonoma e la società ha lanciato formalmente il suo programma nel 2017. I problemi che rimangono prima del lancio delle prime auto senza conducente, dice Polishchuk, non sono legati alla sicurezza. C’è un punto specifico in cui i veicoli devono fare un’inversione a U e gli ingegneri stanno valutando come effettuare la svolta senza confondere i conducenti umani nelle vicinanze.

La compagnia russa Yandex sta premendo sull’acceleratore per lo sviluppo delle auto a guida autonoma

In un’altra zona, vicino a una fermata dell’autobus, c’è un passaggio pedonale in cui si radunano i pedoni.

Mentre si muovono, a volte il veicolo si blocca perché crede che vogliono attraversare la strada. “Non è che non siamo sicuri”, ha detto Polishchuk. “È solo scomodo per le persone in macchina.” Attualmente, i conducenti della sicurezza della compagnia siedono dentro l’auto durante le operazioni commerciali sia in Innopolis che a Skolkovo in Russia. Tra queste due località, Yandex ha fornito circa 4000 giri attraverso i suoi sistemi di guida autonoma. Non c’è una data specifica in cui i conducenti di sicurezza usciranno dai veicoli.

Negli Stati Uniti, le auto senza conducente sulle strade pubbliche sono una rarità. Nell’ottobre 2018, a Waymo è stato concesso il primo permesso di condurre tali operazioni in California, ma la compagnia non guida ancora nello stato senza driver di sicurezza umana. A dicembre, Waymo ha condotto brevemente corse senza conducente di sicurezza in una manciata di veicoli in un’area geo-recintata delle sue operazioni di Phoenix. “La maggior parte delle nostre corse ha ancora un driver di sicurezza, perché siamo molto attenti e molto cauti”, afferma il CEO di Waymo, John Krafcik.

A marzo, Yandex ha avviato una partnership con il fornitore Hyundai Mobis per lo sviluppo congiunto di software e una piattaforma hardware per veicoli automatizzati di livello 4. Mentre l’obiettivo di questa partnership è di sviluppare una piattaforma che possa essere utilizzata per più veicoli, forse per più produttori, Polishcuk ha detto mercoledì che inizierà il lavoro congiunto sulla Hyundai Sonata. “Era una delle opzioni più plausibili per noi”, ha affermato. “Visto che l’auto ha già componenti che aiutano a controllarla via cavo, quindi abbiamo scelto questa macchina come primo passo, ma in futuro sia l’hardware che il software sviluppati per la Sonata possono essere applicati ad altri veicoli”.

Leggi anche: Morgan Stanley dice che gli investitori stanno sottovalutando la guida autonoma di Tesla

Yandex.Drive

Argomenti: