Waymo ha ottenuto il permesso per dare il via al suo primo servizio di Robotaxi in Arizona

Waymo ottiene l'approvazione per il primo servizio di guida senza conducente che partirà nel 2018 dall'Arizona.

di , pubblicato il
Fiat Chrysler e Waymo

Waymo, società di Google che si occupa delle auto a guida autonoma, ha ottenuto un permesso per operare come una compagnia di trasporti nello stato americano dell’Arizona. Ciò significa che la compagnia potrà avviare un servizio ufficiale di trasporto privato e iniziare a caricare i clienti per i loro viaggi. Ciò conferma un recente rapporto che aveva messo Waymo al primo posto tra le società pronte a far partire i primi servizi di guida automa. L’Arizona ultimamente è diventata uno stato popolare per i test su strada di veicoli autonomi. Del resto lo Stato a proposito della nuova tecnologia si è dimostrato assai più permissivo rispetto alla California. Questo ha incoraggiato sia Uber che Waymo ad espandere la loro presenza a Phoenix.

Waymo ottiene l’approvazione per il primo servizio di guida senza conducente che partirà nel 2018 dall’Arizona

Negli ultimi mesi, le auto a guida autonoma sono diventate assai comuni a Phoenix. La società di Google ha lanciato di recente un programma pilota che consente alle persone di essere trasportate da auto senza conducente da novembre 2017. Questo però solo con la presenza di ingegneri pronti ad intervenire in caso di problemi. “Mentre continuiamo a testare la nostra flotta di veicoli nella città di Phoenix, stiamo prendendo tutti i provvedimenti necessari per lanciare il nostro servizio commerciale quest’anno”, ha detto un portavoce di Waymo parlando con la stampa locale. La società prevede di iniziare il servizio a Phoenix già quest’anno. Inizialmente il servizio sarà limitato al numero di veicoli autonomi di cui la divisione di Google dispone al momento.

Leggi anche: Google chiede maxi risarcimento a Uber per aver rubato i segreti sulla guida autonoma

waymo

Waymo ottiene l’approvazione per il primo servizio di guida senza conducente che partirà nel 2018 dall’Arizona

Leggi anche: Guida autonoma: il CEO di Waymo, John Krafcik, ritiene che la guida autonoma arriverà prima del previsto

Argomenti: