Volvo XC90: dal 2021 sarà prodotto anche negli Stati Uniti

Continuano i lavori nello stabilimento della Carolina del Sud dove nelle scorse ore è stato annunciato che verrà realizzato anche il Suv Volvo XC90.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Continuano i lavori nello stabilimento della Carolina del Sud dove nelle scorse ore è stato annunciato che verrà realizzato anche il Suv Volvo XC90.

Il Suv Volvo XC90 in futuro verrà prodotto anche in USA. L’automobile più popolare di Volvo negli Stati Uniti sarà fatta in America dal 2021 grazie ad un investimento da 520 milioni di dollari che la casa automobilistica svedese intende fare nel suo stabilimento di Berkeley, così come rivelato da alcuni funzionari della società lunedì. Il SUV XC90, che ha rappresentato un terzo di tutte le vendite di Volvo negli Stati Uniti dal suo debutto nell’aprile 2015, verrà realizzato su una seconda linea di montaggio presso la fabbrica che sorge vicino a Ridgeville. Questo modello, dunque, si unirà alla berlina S60, che sarà costruita esclusivamente in quello stabilimento a partire dalla prossima estate.

Volvo Xc90 dal 2021 sarà prodotto anche negli USA

La seconda linea di produzione porta l’investimento complessivo di Volvo a più di 1 miliardo di dollari al suo unico sito produttivo nordamericano, che è ancora in costruzione. Il fabbricante di automobili ha detto lunedì che impiegherà altri 1.910 lavoratori oltre ai 2.000 posti di lavoro annunciati nel 2015 quando Volvo aveva affermato di voler costruire il nuovo sito produttivo presso il cosiddetto Industrial Campus off Interstate 26. Lex Kerssemakers, presidente e amministratore delegato in Nord America di Volvo, ha dichiarato che l’espansione “non solo sottolinea l’impegno di Volvo verso gli Stati Uniti ma anche il nostro impegno per la Carolina del Sud”.

Kerssemakers ha dichiarato che l’azienda ha scelto la Carolina del Sud “a causa dell’imprenditorialità, dell’infrastruttura e dell’atteggiamento” dei lavoratori e dei dirigenti dello Stato e “non ci siamo mai pentiti nemmeno per un secondo della scelta”. Tutti i lavoratori che sono stati assunti fino ad oggi sono Caroliniani del Sud che hanno attraversato il programma di formazione ReadySC gestito dal sistema dei college dello Stato. Kerssemakers ha dichiarato che Volvo ha voluto fare l’annuncio di una seconda linea di produzione ora perché impiegherà anni per assumere e addestrare i lavoratori aggiuntivi che costruiranno Volvo XC90.

Oltre alla seconda linea di montaggio, Volvo costruirà un complesso di uffici di 88.000 piedi quadrati che ospiterà un centro di ricerca e sviluppo, un centro di formazione, uffici di gestione e un ufficio commerciale regionale. Saranno circa 300 le persone che lavoreranno nel complesso dell’ufficio.

 

Volvo

Continuano i lavori nello stabilimento della Carolina del Sud dove nelle scorse ore è stato annunciato che verrà realizzato anche il Suv Volvo XC90

 

leggi anche: Volvo XC40 si potrà acquistare come uno smartphone pagando 699 euro al mese

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volvo