Volvo vuole sviluppare le auto del futuro usando la realtà aumentata

Volvo ha svelato la prima applicazione al mondo a realtà mista progettata per lo sviluppo dell'auto

di , pubblicato il
Volvo ha svelato la prima applicazione al mondo a realtà mista progettata per lo sviluppo dell'auto

Volvo, insieme alla società tecnologica finlandese Varjo, produttore di cuffie di realtà aumentata di fascia alta, ha svelato la prima applicazione al mondo a realtà mista progettata per lo sviluppo dell’auto. Le due società hanno permesso a qualcuno di guidare un’automobile reale indossando una cuffia in realtà aumentata, aggiungendo senza problemi elementi virtuali che sembrano reali non solo al guidatore, ma anche ai sensori della vettura. La loro ultima invenzione si chiama Varjo XR-1 ed è piuttosto impressionante. “Con questo approccio misto di realtà, possiamo iniziare a valutare progetti e tecnologie mentre sono letteralmente ancora sul tavolo da disegno”, ha affermato il CTO di Volvo, Henrik Green.

Volvo ha svelato la prima applicazione al mondo a realtà mista progettata per lo sviluppo dell’auto

“Invece del solito modo statico di valutare nuovi prodotti e idee, possiamo testare immediatamente i concetti sulla strada. Questo approccio offre considerevoli risparmi sui costi potenziali identificando le priorità e eliminando i colli di bottiglia molto prima nel processo di progettazione e sviluppo. ” ha concluso il dirigente della società svedese. “Sin dall’inizio, la nostra visione è stata quella di creare un prodotto che potesse unire perfettamente il reale e il virtuale insieme”, ha affermato Niko Eiden, fondatore e CEO di Varjo. “I modi incredibilmente avanzati in cui Volvo Cars utilizza XR-1 dimostrano che la tecnologia di Varjo consente cose che prima erano impossibili. Insieme a Volvo abbiamo iniziato una nuova era nella realtà mista professionale “.

Leggi anche: Volvo cerca nuovi fornitori e nuove idee per rendere le sue auto più ecologiche

Volvo: la casa automobilistica svedese ha svelato la prima applicazione al mondo a realtà mista progettata per lo sviluppo dell’auto

Leggi anche: Volvo vuole introdurre in tutte le sue auto dal 2020 telecamere di monitoraggio del conducente

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: