Volvo punta a essere neutrale dal punto di vista climatico entro il 2040

Volvo Cars punta a essere neutrale dal punto di vista climatico entro il 2040 e per arrivarci ridurrà la sua impronta di carbonio

di , pubblicato il
Volvo

Volvo Cars punta a essere neutrale dal punto di vista climatico entro il 2040 e per arrivarci ridurrà la sua impronta di carbonio del 40 per cento a 31,8 tonnellate di CO2 per auto entro il 2025 da 53 tonnellate del 2018. Lo ha detto la società mercoledì. Fondamentale per raggiungere gli obiettivi è una gamma di auto completamente elettriche guidate dalla XC40 P8 AWD Recharge, che debutta oggi.

Il primo modello Volvo a batteria è anche la prima auto del fabbricante d’automobili a portare la parola Recharge nel suo nome. Il nome verrà assegnato a tutti i Volvo che hanno un propulsore ibrido completamente elettrico o plug-in.

Volvo Cars punta a essere neutrale dal punto di vista climatico entro il 2040 e per arrivarci ridurrà la sua impronta di carbonio

“Invece di fare impegni simbolici a lungo termine, abbiamo chiesto: che cosa possiamo fare ora? Inizieremo presentando la nuova XC40 completamente elettrica. Un’altra auto completamente elettrica seguirà ogni anno in modo che entro il 2025 ogni modello della nostra gamma sarà essere disponibile come veicolo elettrico a batteria “, ha dichiarato il CEO di Volvo Hakan Samuelsson .

“Ciò significa che nei prossimi cinque anni un’auto Volvo avrà un’impronta di carbonio totale compreso tutto – catena di approvvigionamento, logistica, utilizzo – che è del 40 percento inferiore rispetto a una Volvo che costruiamo oggi.” A partire dalla XC40 EV, Volvo rivelerà l’impronta di carbonio del ciclo di vita medio per ogni nuovo modello che offre. I dati saranno disponibili nella seconda metà del 2020 dopo l’entrata in produzione del SUV compatto.

Leggi anche: Volvo diventa la prima casa automobilistica a offrire versioni ibride plug-in di tutti i suoi modelli

Volvo XC40 elettrica

Volvo Cars punta a essere neutrale dal punto di vista climatico entro il 2040 e per arrivarci ridurrà la sua impronta di carbonio

Leggi anche: Volvo e Uber presentano il primo veicolo di produzione a guida autonoma

 

Argomenti: